facebook rss

Sbornia di Halloween:
due fidanzati vengono alle mani,
una donna beve fino a svenire

SENIGALLIA - Sono gli episodi a cui hanno dovuto mettere una pezza gli agenti del Commissariato. Sanzionato anche un automobilista ubriaco
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

Abusi alcolici: soccorsa una ragazza nel corso di un litigio con il fidanzato, aiutata una donna polacca svenuta sul lungomare e sanzionato un automobilista che aveva alzato il gomito. E’ parte del report dei controlli eseguiti ad Halloween dagli agenti del commissariato.  I poliziotti, nel corso dei servizi, sono stati chiamati ad intervenire per una lite tra fidanzati al Foro Annonario. Giunti sul posto gli agenti individuavano le due persone che proseguivano nella lite ed in particolare la donna presentava, sui vestiti, segni di colluttazione. Entrambi risultavano in stato di ubriachezza tant’è che continuavano a spintonarsi- Dopo aver riportato la calma, gli agenti sanzionavano il giovane, 35enne di origine marocchina, M.K. , per ubriachezza molesta. Altro episodio di ubriachezza si era verificato nel pomeriggio ed ha visto protagonista una polacca di 40 anni, trovata distesa in zona lungomare Alighieri con un tetra pak di vino. La giovane veniva aiutata e, dopo aver ripreso conoscenza, cominciava ad inveire contro i poliziotti. Riportata la situazione alla calma, gli agenti provvedevano a sanzionare la donna per ubriachezza. Durante la notte, gli agenti della Polizia Stradale sono stati chiamati poiché veniva segnalata la presenza di un’autovettura sulla complanare sud che viaggiava senza mantenere il controllo della direzione. Gli agenti prontamente si recavano sul posto e rintracciavano il veicolo. Sottoposto a controllo con etilometro, il conducente risultava positivo all’alcoltest nella fascia tra 0,5 g\l e 0,8 g\l, Pertanto gli agenti provvedevano ad elevare la sanzione amministrativa e a ritirare la patente di guida per la successiva sospensione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X