facebook rss

Dark, cane guida
per non vedenti
donato dal Lions Club

CASTELFIDARDO - La cerimonia di consegna sabato scorso nell'ambito delle attività dell'associazione filantropa nell’area vista e nell’area comunità
Print Friendly, PDF & Email

 

Sabato scorso si è svolta la cerimonia con la quale è stata ufficializzata la consegna a persona non vedente di un cane guida di nome “Dark”, offerto dal Lions Club Castelfidardo – Riviera del Conero nell’ambito delle attività caratterizzanti l’impegno Lions nell’area vista e nell’area comunità. L’evento ha avuto un ampio riscontro, così come testimoniato dalla folta platea presente. Infatti, oltre all’Amministrazione comunale, rappresentata dal sindaco Roberto Ascani e dagli assessori Ilenia Pelati e Romina Calvani, hanno presenziato il parroco don Bruno Bottaluscio, due militari dell’Arma della locale Stazione Carabinieri delegati dal comandante Grossi, ed i dirigenti dei quattro istituti comprensivi. Significativa la presenza di circa 50 studenti, tra i quali i componenti del Circolo Fotografico dell’I.I.S. Laeng-Meucci, già distintisi con ottimi risultati nel recente concorso fotografico sull’ambiente, indetto dai Lions a livello regionale. Gradita inoltre la presenza del “mini sindaco” e di tutti i membri del Consiglio comunale dei Ragazzi. Va altresì menzionata la partecipazione delle principali Associazioni culturali e di volontariato della realtà cittadina, quali: Avis, Anc “Gentile”, Centro Caritas & Missioni, Croce Verde, ass. G. Marcosignori, Tracce di 800, R. Follereau, nonché, a livello di autorità Lionistiche, del presidente del Lions Club Osimo Achille Ginnetti, del presidente di zona dr Massimo Torcianti e dell’officer di circoscrizione Marche per il service “Cani Guida” Pericle Truja. Massima convergenza, sia da parte dei rappresentanti delle istituzioni che degli studenti, sulla valenza dell’iniziativa specifica e dell’operato dei Lions, volti a lenire il disagio di chi non è dotato della vista. Emerso in modo univoco il concetto su quanto sia fondamentale acquisire consapevolezza in relazione a quello che si deve e si può fare con la buona volontà e la sensibilità nei confronti di chi è “meno fortunato di noi”. D’obbligo ricordare il “Centro Cani guida Lions di Limbiate”, luogo che ha visto nascere, crescere e far divenire lo splendido labrador Dark un cane guida, assieme a tanti altri cani allenati per tale finalità. La meravigliosa struttura, che festeggia i 60 anni di attività, è stata degnamente rappresentata e descritta dal presidente Giovanni Fossati. Altrettanto interessante e preziosa la testimonianza dell’istruttore di Dark, Gianni Dettoni, il quale ha risposto puntualmente alle domande del tutto pertinenti formulate dai ragazzi presenti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X