facebook rss

Affitti in nero,
scoperta evasione da 250mila euro

JESI - L'operazione 'Black Rent' ha consentito ai militari della Finanza di monitorare immobili dati in locazione tra il 2014 e il 2019
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

Affitti in nero, a Jesi scoperta evasione fiscale del valore di 250mila euro.  L’operazione denominata ‘Black rent’ ha avuto avvio da un’attività di polizia giudiziaria durante la quale i finanzieri sono riusciti ad individuare e sottoporre a sequestro un’ingente documentazione non conosciuta dal Fisco relativa alla locazione di numerosi immobili.  Le minuziose attività di esame documentale e i controlli fiscali incrociati hanno consentito di accertare che, per quaranta strutture riconducibili a tre persone legate da vincoli di parentela, i proprietari avevano provveduto ad istituire ed aggiornare, in maniera sistematica e precisa per ogni unità oggetto di locazione, una scheda extra-contabile riepilogativa dei dati dei conduttori, registrando mensilmente i canoni corrisposti in “nero” dagli inquilini. Le unità immobiliari, costituite da appartamenti e monolocali situati nel Comune di Jesi, erano tutte destinate ad abitazione. Quest’ultime, sono state affittate nel periodo dal 2014 al 2019 a cittadini sia italiani che stranieri.  Le specifiche attività di riscontro, durate alcune settimane, hanno permesso d’individuare redditi sottratti a tassazione per un totale di 250mila euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X