facebook rss

Marzocca, il sindaco Mangialardi
fa sopralluogo all’area ex Agostinelli

SENIGALLIA - Prosegue il piano di recupero edilizio. Tutti gli edifici sono realizzati con tecnologie antisismiche
Print Friendly, PDF & Email

 

 

 

Avanza speditamente la rigenerazione urbana dell’area ex Agostinelli di Marzocca che, da molti anni in progressivo degrado, sta andando verso un recupero che porterà a integrarla con il contesto della frazione. Sono a buon punto, in particolare, i lavori per la realizzazione del nuovo supermercato, a Senigallia, gli interventi riguardanti la viabilità e le opere di urbanizzazione, nonché la messa a dimora degli alberi. Procede molto bene anche la prenotazione dei nuovi alloggi, vero e cuore del progetto: sugli 85 disponibili, in pochi mesi ne sono già stati acquistati una trentina presso l’ufficio vendite dell’azienda, aperto nell’area del cantiere.

«Stiamo assistendo alla realizzazione di un progetto di grande qualità – afferma il sindaco Maurizio Mangialardi in una nota ufficiale – che, in linea con la politica urbanistica degli ultimi dieci anni, punta a riqualificare anziché consumare nuovo suolo, sottraendo intere aree al degrado e reintegrandole nei rispettivi contesti urbani. Un sentito ringraziamento va alla ditta Agostinelli, che con serietà, passione e competenza sta portando avanti un lavoro che permette all’Amministrazione comunale di realizzare un ulteriore tassello di quel processo che ha rilanciato negli ultimi dieci anni l’anima di Marzocca». Tutti gli edifici sono realizzati con tecnologie antisismiche in grado di garantire non solo la sicurezza di abitanti e lavoratori, ma anche la piena funzionalità degli immobili in caso di eventi tellurici rilevanti grazie all’inserimento di isolatori sismici in tutti gli edifici. Inoltre il nuovo quartiere, ecosostenibile e smart, sarà caratterizzato dalla presenza di impianti di videocontrollo, colonnine per la ricarica delle auto elettriche, sistemi di recupero delle acque piovane, coperture verdi, orti urbani e terrazze condominiali attrezzate per il tempo libero.

«Importanti innovazioni – aggiunge il vicesindaco e assessore all’Urbanistica Maurizio Memè – riguarderanno l’abbattimento dei consumi energetici mediante la progettazione integrata del sistema edificio-impianti e cogenerazione per una sensibile riduzione delle emissioni inquinanti e un notevole risparmio economico. Il progetto vuole anche essere una vera e propria sperimentazione, grazie all’adozione di una innovativa formula gestionale che permetterà una sensibile riduzione dei costi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X