facebook rss

Non risponde ai familiari,
56enne trovato morto in casa

SENIGALLIA - Dramma alle porte della città, in una casa isolata nelle campagne del Grottino. L'uomo è stato colto da un malore fatale che non gli ha lasciato scampo
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

Non rispondeva ai familiari da qualche giorno e quel silenzio inusuale ha insospettito, tanto da far scattare l’allarme al 118 e ai Carabinieri, che a loro volta hanno fatto intervenire una squadra dei Vigili del fuoco di Senigallia per aprire il portone dell’abitazione, chiuso dall’interno. Macabro rinvenimento oggi pomeriggio poco prima delle 17 all’interno di una casa isolata nella zona di Grottino, alle porte di Senigallia, dove un uomo di 56 anni divorziato, che abitava da solo, è stato trovato privo di vita. Il medico del 118 ha potuto soltanto constatare il decesso del poveretto, sopraggiunto presumibilmente per un malore che lo ha colto forse ieri sera quando stava andando a coricarsi. Il corpo era riverso sul pavimento della camera, vicino al letto. Non deve aver fatto in tempo a raggiungere il telefono per chiedere aiuto. Gli investigatori dell’Arma escludono cause esterne: la casa era in ordine, porte e finestre serrati. L’uomo lascia due figli. Il magistrato di turno ha disposto la restituzione della salma ai familiari.

tafre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X