facebook rss

L’inventore comico di Senigallia
fa ridere il pubblico de ‘I soliti ignoti’

TV - «Invento cose inutili» ha confermato Paolo Casagrande ad Amadeus come ospite in studio nella puntata di ieri del game show di Rai Uno. Poi ha illustrato le sue ultime trovate: la lavatrice a gamba, la prima macchinetta per smettere di fumare e le ciabatte con l’aria condizionata
Print Friendly, PDF & Email

Paolo Casagrande a ‘I soliti Ignoti’

La simpatia del senigalliese Paolo Casagrande ha ‘bucato’ lo schermo tv nella puntata di ieri de ‘I soliti Ignoti’. Paolo, 56 anni, ha partecipato a game show di Rai Uno, condotto da Amadeus, in veste di ignoto numero 3 che si è poi rivelato essere ‘inventore di cose inutili’. Qualifica centrata che ha premiato il concorrente Giuseppe andando ad aumentare di 4000 euro il suo montepremi. «Mi sono sposato a 23 anni ed è molto insolito, a 18 anni mi sono fatto la permanente e a fare quelle utili son capaci tutti» si è presentato così l’inventore-comico al pubblico dello studio del Teatro delle Vittorie, tra scoppi di risate e applausi. Non era la prima volta che affrontava la platea televisiva avendo già partecipato a vare trasmissione, tra le quali anche ‘La Corrida’. «Si invento cose inutili»  ha confermato al microfono Paolo e subito dopo ha presentato alcune delle sue invenzioni fuori dagli schemi: la lavatrice portatile attaccata al polpaccio «la prima lavatrice a gamba che permette alla donne di lavare piccoli indumenti camminando in casa». A seguire ha presentato la prima macchinetta per smettere di fumare; il ferma coperte dotate di pinze con elastico, la maglietta gratta schiena e per finire la novità 2019: le prime ciabatte con l’aria condizionata per muoversi in città.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X