facebook rss

Atti vandalici e furti in serie,
nel mirino l’ospedale di San Severino

SANITA' - Un bagno imbrattato con gli escrementi, spariti a più riprese mascherine, guanti e un saturimetro
Print Friendly, PDF & Email

L’ospedale di San Severino

 

Guanti, mascherine e un saturimetro spariti e un bagno imbrattato con gli escrementi. E’ quanto successo all’ospedale “Bartolomeo Eustachio” di San Severino, al centro di furti e atti di vandalismo negli ultimi giorni. Episodi che seguono a stretto giro le due aggressioni choc che si sono consumate nel giro di 24 ore al pronto soccorso di Macerata la settimana scorsa. Il presidio settempedano, dunque, è stato preso di mira sia da ladri che da vandali. L’ultimo episodio in ordine di tempo tra martedì e mercoledì quando le pareti e il pavimento di uno dei bagni del  reparto di Radiologia sono stati trovati imbrattati da escrementi. Nei giorni scorsi invece diverse le segnalazioni per ammanchi: un saturimetro, scatoloni di guanti e mascherine sia chirurgiche che Ffpp2. Le indagini dei carabinieri per risalire ai responsabili sono in corso, anche attraverso al visione delle immagini del circuito di videosorveglianza.

 

Choc al pronto soccorso di Macerata, paziente aggredisce il personale: infermiera si frattura lo sterno

Ubriaco soccorso sul lungomare: aggredisce 2 infermieri in ospedale

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X