facebook rss

Luca Santarelli sposa le battaglie
dei Verdi in Consiglio comunale

SENIGALLIA - Il capogruppo consiliare del Gruppo Misto crea, di fatto, la nuova compagine della Federazione dei Verdi. L'annuncio stamattina: «Una scelta in linea con la mia storia all'interno del centro sinistra»
Print Friendly, PDF & Email

da sin. Gennaro Campanile, Gianluca Carrabs, Adriano Cardogna  e Luca Santarelli

 

 

Luca Santarelli capogruppo del Gruppo Misto in Consiglio del Consiglio comunale di Senigallia passa e crea, di fatto, la nuova compagine della Federazione dei Verdi nella città di Senigallia. L’annuncio è stato dato ad una conferenza stampa che si è tenuta questa mattina proprio a Senigallia che ha visto, insieme a Santarelli, la presenza di Gianluca Carrabs membro dell’esecutivo nazionale Federazione Verdi e di Adriano Cardogna co-portavoce regionale Federazione Verdi Marche.

«Sono ormai più di 5 anni che faccio politica attivamente ed oggi, dopo una profonda riflessione, ho deciso di compiere questo importante passo. – ha spiegato il consigliere comunale – Una scelta che come molti sanno è in linea con la mia militanza all’interno della compagine di centro sinistra, area in cui sono nato e cresciuto umanamente e politicamente. Il tema dell’ambiente con le sue infinite declinazioni è oggi al vertice delle agende politiche della stragrande maggioranza degli Stati del mondo. Non è una delle tante questioni, ma credo il tema per eccellenza. I tempi sono maturi oggi più che mai per rivedere un sistema economico e produttivo in chiave green e blue. E non parlo di macro aree per il quale questo passaggio non è consigliabile, ma obbligatorio, ma anche e soprattutto per i territori più circoscritti. Penso a Senigallia e al suo mare che ne caratterizza l’economia: il turismo, la pesca, la ristorazione, tutto questo può essere declinato in un’ottica ancor più sostenibile. I processi di decarbonizzazione e il conseguente passaggio ad approvvigionamenti di materie prime energetiche sostenibili è oggi un atto dovuto anche alla luce dei cambiamenti climatici conclamati che hanno causato un aumento delle temperature globali che, a breve, creeranno danni incalcolabili a moltissime aree del pianeta. Il mio impegno politico, nel prossimo futuro, sarà dedicato a questo con la consapevolezza che il mio lavoro apporterà a questi temi un contributo relativamente piccolo, ma allo stesso tempo importante e necessario se visto nel quadro di insieme».

da sin. Adriano Cardogna Gianluca Carrab e Luca Santarelli

«Rinasce nella città della Spiaggia di Velluto la compagine della Federazione dei Verdi – ha aggiunto Gianluca Carrabs – e questo è un segnale importantissimo. Lotta all’inquinamento, sostenibilità ambientale e un nuovo modello di sviluppo economico del territorio in chiave green saranno i temi che Luca Santarelli potrà dibattere non solo in questa legislatura ormai agli sgoccioli, ma gli stessi saranno il seme per una nuova generazione di militanti che potranno contribuire e incidere nel dibattito politico senigalliese. Un dibattito che ci vede coinvolti anche nelle imminenti elezioni. Proprio a Senigallia sosterremo con una nostra lista il candidato a sindaco Gennaro Campanile, inoltre stiamo preparando una lista di coalizione con il centro sinistra per la tornata elettorale regionale a sostegno di Maurizio Mangialardi. Proprio per quest’ultima la nostra proposta al vaglio è Luca Santarelli». «Ritornare qui a Senigallia dove tutto è cominciato è una grande emozione – ha concluso Adriano Cardogna – correva l’anno 1986 quando Marco Lion e Maurizio Pieroni diedero il via al movimento dei Verdi che si trasformò poi in un partito nazionale e già perché i Verdi sono nati a Senigallia e qui, proprio, non possono mancare».

Senigallia, Luca Santarelli si dimette da capogruppo e lascia il Pd

Comunali Senigallia, Italia Viva appoggia Gennaro Campanile

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X