facebook rss

Il Principe Mattia Perini
«Vorrei fosse ricordato per com’era:
un ragazzo di cuore»

CIVITANOVA - Presentata l'associazione nata in memoria del giovane 19enne morto il 9 gennaio scorso a Loreto, travolto da un treno. Il padre: «Dopo sei mesi dalla tragedia, o ti chiudi in te stesso e vai verso la depressione, oppure cerchi di reagire e costruisci un futuro migliore dedicandoti a chi hai intorno»
Print Friendly, PDF & Email

associazione-il-principe-mattia-perini-ciarapica-e-giordano-perini-civitanova-FDM-1-650x434

La presentazione dell’associazione nata in nome di Mattia Perini

 

«Vorrei che Mattia venisse ricordato per come era, un ragazzo di cuore». Con la voce rotta dalla commozione, il papà di Mattia, Giordano Perini ha presentato ufficialmente questa mattina l’associazione nata in nome del figlio tragicamente scomparso il 9 gennaio a 16 anni travolto da un treno alla stazione di Loreto.

mattia-perini-5-e1578743833670-325x315

Mattia Perini

Il 30 giugno, giorno dell’atto costitutivo de “Il Principe Mattia Perini aps” sancisce una forza rinata dal dolore che dovrà accompagnare un programma di iniziative di sensibilizzazione su vari fronti, scolastico, sportivo ma anche ricreativo e ludico per mettere in luce l’energia di un ragazzo che non potrà essere mai dimenticato. Alla  presentazione era presente anche il sindaco Fabrizio Ciarapica, che ha assicurato il sostegno dell’amministrazione ai vari eventi che verranno promossi sul territorio.

associazione-il-principe-mattia-perini-ciarapica-e-giordano-perini-civitanova-FDM-2-650x434

Giordano Perini, stamattina a Civitanova

«La morte di Mattia ha colpito e sconvolto tutta la nostra comunità – ha detto Ciarapica – ed ora la comunità vuole tramutare il dolore in sostegno e in forza propositiva che possa essere di aiuto ai giovani e alle famiglie. Ci tenevo molto a presentare questa nuova associazione, che andrà a collaborare con il fervido e ricco mondo del volontariato attivo a Civitanova». Giordano Perini, ringraziando il sindaco per il sostegno istituzionale fornito, ha spiegato le finalità del sodalizio che non ha scopo di lucro ma persegue finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale. «Dopo sei mesi dalla tragedia, o ti chiudi in te stesso e vai verso la depressione, oppure cerchi di reagire e costruisci un futuro migliore dedicandoti a chi hai intorno – ha detto – Sto attivando tante collaborazioni, la prossima è con Ema pesciolino rosso con cui scriveremo un libro e con le organizzazioni che si occupano di giovani. Il 9 gennaio i sogni di Matty si sono fermati, ma lui non smetterà mai di essere qui con noi».

associazione-il-principe-mattia-perini-ciarapica-e-giordano-perini-civitanova-FDM-3-650x433

Giordano Perini e Fabrizio Ciarapica

associazione-il-principe-mattia-perini-civitanova-FDM-4-650x433

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X