facebook rss

«Sughero protagonista in bio-edilizia,
svolta green nelle costruzioni
grazie all’Ecobonus»

SACE COMPONENTS presenta tutte le potenzialità e la versatilità del materiale negli interventi di efficientamento energetico per un rinnovamento ecosostenibile
Print Friendly, PDF & Email

Gloria-Capriotti-Owner-and-RD-Director-SACE-Components

Gloria Capriotti

«Siamo molto soddisfatti per l’introduzione dell’Ecobonus 110% voluto dal governo» afferma Gloria Capriotti, Owner and R&D director di Sace Components, azienda leader in Italia specializzata nel commercio e produzione di semilavorati in sughero per bioedilizia, moda, imbarcazioni, arredamento e semilavorati industriali». Si tratta di una iniziativa molto importante che fornisce al nostro Paese l’opportunità di essere all’avanguardia in termini di riconversione in chiave green e sostenibilità del panorama edilizio nazionale.

«L’Ecobonus 110% è stato recentemente introdotto dal Governo  – spiegano dalla Sace Components – per gli interventi effettuati dal primo luglio 2020 al 31 dicembre 2021 e prevede una detrazione fiscale del 110% delle spese sostenute per gli interventi di efficientamento energetico e riduzione del rischio sismico. Per poter beneficiare delle detrazioni, i lavori dovranno assicurare il rispetto dei requisiti tecnici minimi indicati dalla legge e il miglioramento di almeno due classi energetiche dell’edificio, oppure il conseguimento della classe energetica più alta.
Tra gli interventi trainanti indicati dalla norma figurano quelli di isolamento termico delle superfici; il superbonus risulta perciò una possibilità importante per tutto il settore, incentivando sempre di più costruzioni in sintonia con l’ambiente».

Il sughero al centro del futuro della bioedilizia
Il sughero rappresenta il cuore dell’offerta e della mission di SACE Components, che si propone di diffondere la conoscenza e la cultura di questo materiale attraverso la realizzazione di ‘Io Sughero’: il primo Manifesto di sostenibilità del sughero. In 10 punti il Manifesto racconta le peculiarità di questo materiale, esplorandone le funzioni e le caratteristiche di sostenibilità, le sue qualità intrinseche e le possibili numerose applicazioni in diversi ambiti.
Il sughero, infatti, è un materiale naturale, flessibile e infinitamente riciclabile che offre un contributo indispensabile in termini di sostenibilità ambientale. Tra i suoi molteplici utilizzi spiccano senza dubbio quelli legati alla bioedilizia, dove viene impiegato principalmente per la realizzazione di cappotti interni ed esterni straordinariamente performanti.
A questo proposito, uno dei vincoli per l’accesso all’Ecobonus al 110% è proprio l’impiego di materiali isolanti rispondenti ai CAM, i Criteri Ambientali Minimi, ovvero i requisiti ambientali definiti per diverse categorie, sviluppati per individuare la soluzione progettuale, il prodotto o il servizio migliore dal punto di vista del rispetto dell’ambiente. L’obiettivo dei CAM è quello di promuovere la diffusione di tecnologie e prodotti sostenibili, favorendo la virtuosità dell’intero comparto attraverso l’applicazione del modello di economia circolare, allungando il ciclo di vita degli edifici, abbattendo i consumi energetici e favorendo il recupero “circolare” della materia. Il sughero, essendo un materiale di origine totalmente naturale, risponde appieno a questi requisiti ambientali.
Isolante termico e acustico naturale, classificato per la resistenza al fuoco nella classe A1 tra i materiali non combustibili, resistente alle abrasioni, impermeabile a liquidi e gas e ipoallergenico, oltre che totalmente atossico. Grazie a queste caratteristiche, il sughero sarà in grado di rendere le abitazioni più salubri e di lavorare per il nostro benessere senza che ce ne accorgiamo. Si stima che esso sarà impiegato in bioedilizia nell’80-90% dei casi, facendo concorrenza ai materiali chimici e garantendo efficienza e prestazioni migliori sia nel breve che nel lungo periodo, oltre a trasformare gli edifici in veri e propri rifugi ecologici grazie alla totale naturalità che lo contraddistingue: un prezioso investimento per le case e le generazioni del futuro».

«Il sughero è il materiale perfetto per le abitazioni del futuro, realizzate in base ai principi della bioedilizia, energeticamente intelligenti. Per questo, noi di Sace Components, stiamo promuovendo le peculiarità e i benefici di questo materiale perfetto esempio di sostenibilità ed economia circolare, portando avanti un lavoro caratterizzato da innovazione tecnologica e rispetto per l’ambiente, due fattori che, uniti alla possibilità data dall’Ecobonus 110%, faranno della svolta green una rivoluzione alla portata di tutti», commenta Gloria Capriotti.

L’offerta di SACE per la bioedilizia
«Sace Components, attraverso Sace Insulation, la divisione dell’azienda che propone alternative innovative per la bioedilizia, è impegnata nella costante ricerca e realizzazione di eco-materiali provenienti da fonti rinnovabili, con l’obiettivo di costruire o ristrutturare utilizzando materiali naturali, riducendo l’impatto energetico e ottenendo soluzioni a basso consumo e salutari.
Oltre all’innovativa linea di cappotti edilizi in sughero Corksystem, Sace Components offre soluzioni specifiche tutte naturali e dalle eccellenti performance come Corkshield, un eco-intonaco biocompatibile e coibente realizzato in sughero e calce idraulica naturale NHL 5, il quale permette di migliorare le prestazioni energetiche della propria casa producendo un impatto positivo sull’ambiente e sui costi di riscaldamento e condizionamento, rendendo le case più fresche d’estate e più calde in inverno. Si tratta di un materiale non chimico come la maggior parte dei coibenti che si utilizzano come isolanti, i quali non solo risultano meno performanti, ma rilasciano nell’atmosfera agenti chimici.
Un’altra proposta in grado di offrire alte prestazioni, affidabilità e rispetto dell’ambiente è CorkColors, un rivestimento isolante sia termico che acustico con funzione decorativa. Grazie alle proprietà del sughero, CorkColors è traspirante ed evita l’umidità sulle pareti, prevenendo la formazione di muffe e mantenendo sempre un perfetto grado di isolamento termico, oltre a contenere il problema dei ponti termici in modo naturale, efficace e sicuro. Inoltre, è fonoassorbente, adatto ad essere utilizzato anche come anticalpestio e la sua elasticità lo rende adeguato a prevenire la formazione di crepe e screpolature. Infine, CorkColors ha proprietà impermeabilizzabili ed è resistente ai raggi UV e all’escursione termica».
Per maggiori informazioni su Sace Insulation: https://www.sacecomponents.com/insulation/

(articolo promo-redazionale)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X