facebook rss

Contributi per attività culturali
e turistiche, ecco come accedervi

JESI - Tra i criteri che assegnano un punteggio più alto ai progetti ci saranno i temi attinenti alla mostra dedicata alla figura di Angelo Colocci e ai suoi rapporti con Raffaello Sanzio e alle iniziative legate al 700esimo anniversario della morte di Dante Alighieri
Print Friendly, PDF & Email

Jesi, palazzo comunale

 

L’Amministrazione comunale di Jesi comunica che il bando relativo alla concessione di contributi o sovvenzioni per progetti culturali e turistici da svolgeri nell’anno 2021 nel territorio di Jesi è consultabile sulla home page del sito www.comune.jesi.an.it . «Il bando contempla sia nuovi criteri di ammissione e valutazione rispetto a quello del 2020, – esordisce una nota ufficiale – sia una nuova modalità di inoltro delle istanze che potranno essere presentate servendosi esclusivamente del portale dei servizi telematici del Comune di Jesi, raggiungibile dalla home page del sito, cliccando nella parte superiore a destra sulla scritta “Accedi ai Servizi”. Dopo essere entrati nella pagina dedicata ai servizi on line del Comune di Jesi, si dovrà cliccare su “Servizi al Cittadino” e successivamente su Invio pratiche ai “Servizi Educativi” e infine su “Inviare la pratica on line”. L’accesso al portale potrà avvenire tramite uno dei seguenti sistemi di autenticazione: Cohesion (sistema di autenticazione della Regione Marche), Sistema Pubblico di Identità Digitale (Spid) e Carta di identità elettronica (Cie)». Gli uffici competenti raccomandano di leggere attentamente il testo prima di presentare le proposte precisando che tra i criteri che assegnano un punteggio più alto è compreso quello della congruità con i due assi intorno ai quali ruoterà la politica culturale dell’Amministrazione comunale nel corso del 2021: la mostra dedicata alla figura di Angelo Colocci e ai suoi rapporti con Raffaello Sanzio e le iniziative legate al 700esimo anno della morte di Dante Alighieri. Il personale dell’Ufficio musei cultura e turismo sarà a disposizione per una prima tornata di chiarimenti e delucidazioni che si terrà in video conferenza in una data da definire. Il termine ultimo di presentazione delle proposte è fissato al 30 aprile 2021. (per info: 0731 538341).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X