facebook rss

Veicoli sequestrati e multe
dalla Polizia locale

JESI - Gli agenti hanno inoltre denunciato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale di un uomo già deferito per la patente revocata, chiedendo per lui anche un avviso orale alla Questura
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

 

Veicoli sequestrati per la confisca, segnalazioni in Procura e sanzioni per varie violazioni al codice della strada. È stata intensa l’attività di prevenzione sulla sicurezza nella circolazione che la Polizia locale di Jesi ha effettuato in questi primi giorni di aprile con l’ausilio di più pattuglie. A cominciare dall’identificazione e il deferimento all’autorità giudiziaria per violenza e resistenza a pubblico ufficiale di un soggetto che era stato già deferito per patente revocata. Proposto per un avviso orale alla Questura quale personale socialmente pericolosa, la misura di sicurezza veniva prontamente emessa dall’autorità provinciale di pubblica sicurezza con l’ammonimento previsto come ultima misura preventiva.

Due veicoli con targa straniera (l’uno spagnolo, l’altro rumeno) sono stati sequestrati ai fini della confisca o della nazionalizzazione essendo i loro proprietari, a sua volta multati di 711 euro ciascuno, residente in Italia da oltre due mesi. Sequestrato per la confisca che sarà stabilita dalla Prefettura anche un veicolo radiato con intestazione fittizia, già fermato da altra forza di polizia: si tratta di una di numerossime auto intestate ad un medesimo soggetto per la quale era stata disposta la cancellazione al Pra. Un cittadino straniero è stato sanzionato (con multa pagata in tempo reale) perché trovato in sella ad un ciclomotore sprovvisto di assicurazione e revisione, mentre i proprietari di altri cinque veicoli sono stati sanzionati per mancata revisione, in un caso addirittura omessa per due volte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X