facebook rss

Campioni del mondo paralimpici,
atleti dell’Anthropos premiati in Regione

OMAGGIO - I tesserati della società civitanovese sono stati ricevuti da Dino Latini, presidente del Consiglio marchigiano, che ha donato loro una targa per i risultati conseguiti recentemente. Presente all'incontro anche Angelica Ghergo, vincitrice juniores nei 400 metri ostacoli ai campionati italiani
Print Friendly, PDF & Email

 

Anthropos

Gli atleti dell’Anthropos oggi a Palazzo delle Marche

 

«I vostri prestigiosi risultati, frutto dell’impegno, del sacrificio e della vocazione allo sport, siano l’esempio e la traccia da seguire per tutta la comunità marchigiana». Con queste parole il presidente del Consiglio regionale, Dino Latini, ha accolto a Palazzo delle Marche gli atleti dell’Anthropos di Civitanova che sono risultati vincitori, nelle rispettive discipline, in competizioni di livello internazionale, recentemente tenutesi in Polonia e Portogallo.

Anthropos-1-325x217Ai Virtus World Athletics Championships 2021, giochi che si sono svolti nella città polacca di Bydgoszcz, Dieng Ndiaga ha iscritto il suo nome tra i campioni del mondo degli 800 metri, 1500 metri e staffetta 4×400 metri, Luigi Casadei è diventato campione del mondo nel lancio del giavellotto, Koutiki Tsilulu Ruud ha primeggiato nelle staffette 4×100 metri e 4×400 metri, mentre Gaetano Schimmenti nella staffetta 4×100 metri. A questi iridati ai mondiali di Polonia si aggiunge il risultato di Giorgio Farroni, campione del mondo in linea e a cronometro agli Uci ParaCycling road di Cascais (Portogallo). Molti di questi atleti hanno già staccato il pass per partecipare ai prossimi giochi paralimpici di Tokyo. All’incontro di Palazzo delle Marche erano inoltre presenti Angelica Ghergo, vincitrice juniores nei 400 metri ostacoli ai campionati italiani di atletica leggera di Grosseto, il preparatore atletico Michele Coppari (entrambi del Team atletica Marche) e il presidente dell’Anthropos Nelio Piermattei. «Quella di oggi – ha proseguito Latini – è occasione per ringraziare anche tutte le numerose associazioni presenti sul territorio regionale che quotidianamente si impegnano per trasmettere ai giovani valori come la solidarietà, il sacrificio e la condivisione, elementi utili al raggiungimento di traguardi solo apparentemente impossibili da raggiungere». In chiusura, il presidente Latini ha voluto omaggiare tutti gli atleti di una targa, quale riconoscimento del Consiglio regionale per i prestigiosi risultati recentemente conseguiti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X