facebook rss

Controlli della polizia:
raffica di espulsioni

ANCONA - Alcuni irregolari sono stati già accompagnati nei centri per il rimpatrio. Ieri, fermato al viale della Vittoria uno straniero che chiedeva in maniera molesta l'elemosina ai passanti
Print Friendly, PDF & Email

La questura di Ancona

 

Ubriaco, molesta i passanti del viale della Vittoria chiedendo loro l’elemosina. E’ accaduto ieri nel primo pomeriggio, attorno alle 15. Sono dovute intervenire le Volanti della polizia.  Accompagnato in questura per gli accertamenti di rito, i poliziotti hanno accertato che allo straniero era stata ritenuta inammissibile la richiesta di protezione internazionale che aveva richiesto. Per questo è stato emesso nuovo ordine del questore di espulsione nei suoi confronti e contestualmente multato per ubriachezza molesta. Nell’ambito di pianificati servizi di intensificazione del controllo del territorio, la polizia  ha anche  proceduto ad eseguire l’accompagnamento presso il Centro di Permanenza per il rimpatrio di tre  stranieri irregolari rintracciati sul territorio. I soggetti, tutti gravati da numerosi precedenti sono stati accompagnati presso i CPR di Bari e di Brindisi in esecuzione di provvedimenti di espulsione emessi dal prefetto di Ancona e dal prefetto di Trapani. Il questore di Ancona ha, inoltre, firmato due ordini a lasciare il territorio nazionale entro 7 giorni a carico di altrettanti stranieri irregolari, mentre sono stati adottati quattro provvedimenti di espulsione a carico di soggetti irregolari sul territorio nazionale, a firma del prefetto di Ancona. Inoltre è stato eseguito il trasferimento in Germania, in esecuzione al provvedimento emesso dal Ministero Interno, di due richiedenti la protezione internazionale, uno con cittadinanza pakistana e un altro con cittadinanza somala. Nella giornata di ieri, infine, i poliziotti hanno eseguito l’accompagnamento in frontiera, in esecuzione di un provvedimento di espulsione giudiziaria, di un cittadino albanese, con precedenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X