facebook rss

Luglio con ‘Su2Piedi’, il festival
che fa vivere la montagna

CERRETO D'ESI è la prossima tappa in programma per sabato pomeriggio. Le guide del Parco della Gola della Rossi e dell’Iis “Morea Vivarelli” accompagneranno i visitatori in un’escursione animata e divertente fino all’Eremo dell’Acquarella. In serata musica sotto le stelle e per gli appassionati del campeggio anche la possibilità di dormire in tenda. Domenica convegno con i giovani imprenditori e “passeggiata con delitto”
Print Friendly, PDF & Email

 

Nei quattro week end di luglio si va alla scoperta del genius loci delle montagne di Fabriano e Cerreto d’Esi, quello spirito che aleggia tra boschi e sentieri: è iniziato Su2Piedi, il festival promosso dall’Ambito 10 per vivere il territorio. La prossima tappa si svolgerà a Cerreto d’Esi, nella suggestiva location dell’Eremo dell’Acquarella. A partire dalle 15.30 e fino alle 19 di sabato 10 luglio,- fa sapere una nota degli organizzatori – ogni 15-30 minuti i partecipanti potranno esplorare i sentieri, insieme alle guide del Parco della Gola della Rossi e dell’Iis “Morea Vivarelli”: un’escursione animata e divertente, strutturata come una caccia al tesoro tra i boschi. La sera, a partire dalle 21.30, Fabriano Pro Musica accoglierà gli escursionisti col momento musicale ‘Musica riservata’: musica sotto le stelle, e per gli appassionati del campeggio anche la possibilità di dormire in tenda, accompagnati dalle note di Marco Agostinelli e Andreina Zatti. Liuto, voce e arpa si fonderanno nelle armonie di un concerto di musica medievale e rinascimentale prezioso, offerto gratuitamente agli escursionisti da due musicisti di altissimo livello ed esperienza. Domenica, dalle 10, incontro con i giovani imprenditori del territorio, per capire come fare impresa sfidando il terremoto: protagonista Teodora Gavioli, startupper e responsabile del Fhub, lo spazio di coworking di Fabriano. E poi ancora giochi e intrattenimento, con la “passeggiata con delitto” dell’Azione Cattolica e le visite guidate al centro storico di Cerreto d’Esi nel pomeriggio.

Si può partecipare anche a uno solo degli eventi, oppure passare un weekend tra la quiete e la bellezza delle nostre montagne: tutte le iniziative sono gratuite. Per raggiungere l’Eremo, sarà necessario parcheggiare a Cerreto e sfruttare la navetta di collegamento Cerreto-Acquarella predisposta dall’organizzazione, con partenza in via Dante 9/c (di fronte al Cerris Bar) ogni 30 minuti, prima corsa alle 14.45. Le prenotazioni sono aperte sul sito del Parco Gola della Rossa e Frasassi al link: https://turismo.parcogolarossa.it/bigliettazione_su2piedi/ . E’ possibile anche iscriversi alle iniziative direttamente sul posto, anche se la prenotazione è gradita per motivi organizzativi. «La prima tappa del Festival – ricorda il comunicato – si è tenuta il 3 e 4 luglio al Valico di Castelletta: una due giorni sperimentale, con le esibizioni degli Ika, uno dei più noti gruppi giovanili di Fabriano, e con la testimonianza degli imprenditori Luca Bianchi, produttore di miele impegnato nel movimento Slow Food, Stefano Marino, con l’agriturismo Alpaca della Rossa, e Davide Fabrianesi, Guida Ambientale Escursionistica. Tre esperienze molto diverse, ma accomunate dall’amore per la natura e dalla valorizzazione del bello: grazie agli scout dell’Agesci, si è tenuto anche interessante laboratorio di orientamento al lavoro, che ha messo a confronto ragazzi e imprenditori, con tanti stimoli reciproci. Un festival innovativo, che vive delle forze e della creatività di artisti, imprenditori e associazioni del territorio, che presenta la montagna in tutta la sua bellezza, ma che fa anche riflettere sulle opportunità e le sfide di chi sulla montagna sceglie di vivere e progettare il suo futuro. Un’occasione di divertimento e anche di orientamento al lavoro per le famiglie e gli under-35, all’insegna della sostenibilità e dell’amore per la natura».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X