facebook rss

Confronto in sede locale
tra Elica e sindacati

FABRIANO - Formalizzata per martedì prossimo la convocazione del coordinamento di Fim, Fiom e Uilm da parte dell'azienda. Il dialogo sarà propedeutico a quello da manifestare al tavolo del Mise fissato per il prossimo 21 luglio
Print Friendly, PDF & Email

 

Martedì prossimo il 13 luglio, alle 14,30, i vertici aziendali di Elica incontreranno il coordinamento sindacale di Fim, Fiom e Uilm in sede locale. Una riunione propedeutica al tavolo fissato dal Mise per il successivo 21 luglio, alle 15, in videoconferenza. Il ministero dello Sviluppo Economico resta lo scenario dove formalizzare l’accordo che dovrebbe rimettere i discussione i punti salienti del piano strategico 2021-2023 presentato lo scorso 31 marzo dalla multinazionale di Fabriano e subito contestato da lavoratori e rappresentanze sindacali. Prevede infatti la delocalizzazione in Polonia del 70% delle produzioni italiane, 409 esuberi e la chiusura dello stabilimento di Cerrreto D’Esi. Un piano industriale che la stessa azienda si è detta pronta a sospendere dopo un approfondimento sulle nuove prospettive che potrebbero emergere dal confronto con le istituzioni e le parti sociali.



Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X