Salva un uomo in mare ma
la promozione viene bloccata:
agente ricorre al Tar e vince

ANCONA – Lo scatto di carriera da assistente capo a sovrintendente della Penitenziaria doveva diventare effettivo dal 9 ottobre 2015, ovvero pochi giorni dopo che Giuseppe Somma aveva tratto in salvo un anziano caduto nelle acque del Passetto. L’agente, perĂ², non ha mai ottenuto i benefici della promozione, compreso l’adeguamento economico legato al nuovo incarico. Pochi giorni fa, la sentenza favorevole del tribunale