Doppio schianto alla Madonnetta,
domiciliari per il 29enne ubriaco
La mamma ai feriti: «Scusate»

ANCONA – Ermanno Piasente aveva un tasso di alcol nel sangue pari a 3,04: quasi sei volte il limite consentito, quando ha provocato due incidenti alla guida di un Doblò. Si è avvalso della facoltà di non rispondere, il giudice ha convalidato l’arresto. In passato aveva già patteggiato per guida in stato di ebbrezza. Prognosi di 60 giorni per la bimba coinvolta, mentre la donna che era in auto con lei è stata sottoposta a un secondo intervento. La madre del ragazzo: «Non ho dormito tutta la notte pensando che fosse finita in ospedale una bambina. Ringrazio il Signore che sono tutti vivi, sono dei miracolati»