Omicidio di Jesi, la perizia:
«Michel Santarelli
incapace di intendere e volere»

INDAGINE – A stabilirlo, la relazione del professor Renato Ariatti, chiamato dal gip a valutare al momento dei fatti contestati lo stato mentale del 25enne accusato di aver ucciso, la mattina del 3 luglio scorso, Fiorella Scarponi e ferito gravemente il marito Italo Giuliani. L’analisi ha stabilito anche la pericolosità sociale dell’indagato