facebook rss

Autorità di sistema portuale,
pubblicati i bandi per
ex ristorante Terrazza e Porto Antico

SELEZIONE - Cercasi gestori per i locali al molo Santa Maria da destinare alla ristorazione e per gli spazi ed il cartellone di eventi estivi al Porto Antico. C'è tempo fino al 31 marzo
mercoledì 15 febbraio 2017 - Ore 19:53
Print Friendly

 

Aperti i bandi per la gestione del ristorante ex Terrazza e per le attività di ristoro e commerciali estive del Porto Antico. L’Autorità di sistema portuale dell’Adriatico centrale ha pubblicato ieri (martedì 14 febbraio) due avvisi pubblici per l’assegnazione dei locali al molo Santa Maria, prima occupati dalla Terrazza e per l’assegnazione degli spazi al Porto Antico per il servizio di ristorazione e per il calendario degli eventi estivi. È possibile partecipare entro le 13 del 31 marzo prossimo.

In particolare, per quanto riguarda il ristorante ex Terrazza, la procedura riguarda la selezione per la formazione di una “graduatoria finalizzata al rilascio della concessione relativa all’esercizio di un manufatto già “Ristorante La Terrazza”, per mq 688,93 di cui sala da pranzo e cucina per mq 242, allo scopo di utilizzarlo per attività di bar, ristorante, tavola calda, nel Porto di Ancona”. La graduatoria avrà durata di 6 anni.

Per il Porto Antico, è stato aperto il bando relativo alla “disponibilità di spazi per eventuali offerte relative alla gestione dei medesimi per lo svolgimento di attività di ristoro e commerciali, con annessa possibilità di svolgere eventi”. Il bando è biennale e riguarda le annualità 2017 e 2018, nei periodi che andranno da metà maggio a metà settembre di ciascun anno. La superficie di 3000 metri quadri sul Molo Rizzo”. A differenza dell’anno scorso, lo spazio non sarà dotato di tensostruttura, ma verrà “comunque resa disponibile un’area attrezzata per spettacoli ed eventi”. Gli obiettivi dell’iniziativa rimangono quelli dell’estate 2016: accompagnare l’offerta estiva del territorio per promuovere l’avvio di nuove attività economiche senza spostare economia già presente, ma creando ulteriori opportunità di sviluppo, incentivare l’investimento di soggetti privati e/o associazioni per avviare iniziative durante la stagione estiva che sappiano valorizzare l’immagine del Porto Antico come luogo di recupero del rapporto tra porto, mare e città e migliorare ed ampliare l’offerta di servizi per le persone che frequentano questo spazio. Ulteriore elemento del bando, la promozione di approcci alla mobilità sostenibile, che scoraggino l’utilizzo dei mezzi privati per raggiungere l’area.

I testi di ciascun bando sono disponibili al link seguente: https://porto.ancona.it/index.php/it/bandi-di-gara/bandi-di-gara-2017
«Ci prepariamo al lancio della stagione estiva del Porto di Ancona – ha dichiarato il presidente Rodolfo Giampieri – cercando di rafforzarne l’accoglienza e la capacità di dare risposte adeguate alle esigenze dei passeggeri, dei visitatori e della comunità. L’obiettivo è quello di contribuire a rafforzare il potenziale turistico di Ancona e delle Marche, e generare nuove attività e lavoro, orientati ad uno sviluppo intelligente e sostenibile, per la crescita economica ed occupazionale».

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X