facebook rss
Archivio Economia
  • Indelfab, esame congiunto
    per i 6 mesi di cassa integrazione:
    «Puntare su reindustrializzazione»

    FABRIANO – E’ la richiesta espressa dalle Segreterie territoriali di Fim, Fiom e Uilm di Ancona e Perugia nel corso della riunione tenuta oggi in video conferenza con Ministero del lavoro, Mise, le Regioni Marche e Umbria e i curatori fallimentari

    22 Ottobre 2021
  • Enedo spa, sit-in dei lavoratori
    contro i 35 esuberi annunciati

    OSIMO – Fim-Fiom-Uilm hanno proclamato lo stato di agitazione e lo sciopero di 8 ore per domani per chiedere alla multinazionale svedese il ritiro della procedura di mobilità «con l’apertura di una discussione che ponga al centro la continuità lavorativa del sito osimano con in tutto 80 dipendenti, messo in seria discussione dai licenziamenti». I consiglieri comunali del Pd presentano un ordine del giorno a tema

    19 Ottobre 2021
  • Vertenza Elica, i lavoratori
    preparano il presidio davanti al Mise

    FABRIANO – Per domani è stato convocato il tavolo ministeriale e in concomitanza Fim, Fiome e Uilm hanno proclamato 8 ore di sciopero e organizzato 6 pullman con le maestranze che raggiungeranno Roma e daranno vita alla manifestazione

    18 Ottobre 2021
  • Assegnazione dei fondi del Pnrr,
    le Marche in coda con il 3%

    L’ANALISI di Ugo Bellesi – Alla nostra regione va 1 miliardo e 405 milioni, peggio solo l’Umbria col 2%. La provincia di Macerata è quella che ha sentito maggiormente i contraccolpi economici della pandemia con un crollo del valore aggiunto, rispetto al 2020, del 12,5%, Ancona si è fermata a un -6,6%

    17 Ottobre 2021
  • Licenziamenti alla iGuzzini,
    faccia a faccia tra sindacati e azienda

    RECANATI – Oggi pomeriggio si è svolto il secondo incontro in Confindustria. L’Ugl: «E’ andata bene, l’azienda è stata molto propositiva». La Cgil: «La proprietà ha fatto una serie di proposte, ci sono elementi da valutare»

    14 Ottobre 2021
  • Fusione fra Banco Marchigiano
    e Banca del Gran Sasso
    «Un importante step di crescita»

    ECONOMIA – I due istituti hanno dato vita ad un’unica e nuova realtà nel panorama del Credito Cooperativo Italiano, che ha 28 filiali e servirà complessivamente 106 comuni distribuiti fra le provincie di Ancona, Macerata, Fermo, Ascoli, Teramo e L’Aquila. Il patrimonio netto è di 75 milioni, con un attivo patrimoniale pari a 1 miliardo e 118 milioni

    8 Ottobre 2021
  • Indelfab in fallimento,
    Fiom: «Cassa integrazione in scadenza,
    subito il vertice al Mise»

    FABRIANO – Tiziano Beldomenico e Piepaolo Pullini evidenziano che a un mese dal termine della Cigs per garantire un futuro ai 513 lavoratori dell’ex Jp Industries di Marche e Umbria «è necessario convocare al più presto l’esame congiunto per gli ulteriori 6 mesi di ammortizzatore sociale e aggiornare il tavolo di crisi per la verifica del progetto di reindustrializzazione»

    6 Ottobre 2021
  • Industria 4.0, a Jesi il primo laboratorio
    delle Marche per la ricerca

    I-LABS INDUSTRY coinvolge 23 soggetti pubblici e privati tra cui la Politecnica delle Marche, l’Università di Camerino, il centro di innovazione Meccano e 18 imprese locali tra cui Filippetti, Elica, Aea, Lube e Simonelli. Il professore Massimo Callegari: «Fungerà da palestra per la formazione sulle tecnologie innovative e per migliorare la capacità di attrazione di investimenti e di talenti»

    28 Settembre 2021
  • Elica cede a Whirlpool India
    quota di controllo in Elica Fb

    FABRIANO – Al perfezionamento dell’operazione, Whirlpool of India Limited arriverà a detenere circa l’87% di Elica Pb India Private Ltd. mentre Elica Spa e il gruppo degli altri soci indiani di minoranza rimarranno azionisti della società indiana con una partecipazione di circa il 6% ciascuno. Valore netto della transazione stimato in circa 22 milioni di euro nel 2021, a supporto della crescita

    27 Settembre 2021
  • «Marche: oltre 1 milione di contribuenti,
    al nono posto nazionale per evasione»

    ANALISI della Uil regionale: «Il reddito disponibile delle famiglie si è ridotto di circa il 2% nel 2020 ma già prima della pandemia il reddito era inferiore del 3,2% rispetto a dieci anni prima. La media vede un reddito di circa 19.200 euro, di poco superiore a quella italiana ma comunque molto basso rispetto al Nord»

    14 Settembre 2021