facebook rss

La storia di Ema Pesciolinorosso
tocca il cuore di Osimo

OSIMO - Giovedì sera sul palco de La Nuova Fenice ha strappato applausi il padre del 16enne scomparso a Gavardo nel 2013 dopo aver provato un 'francobollo'. L'evento è stato organizzato da Il Gabbiano onlus
sabato 4 marzo 2017 - Ore 22:05
Print Friendly, PDF & Email

L’evento ‘Lasciami volare’. giovedì sera, sul palco della Nuova fenice

Quando la vita supera la morte. ‘Lasciami volare (dialogo per i figli)’ è un libro molto efficace che nasce dalla sofferenza per la scomparsa di un ragazzo di appena 16 anni. Emanuele Ghidini se n’è andato, il 24 novembre 2013 dopo una serata trascorsa con gli amici e dopo aver provare un ‘francobollo’, un acido. Alle 2 di notte di quel maledetto giorno, in preda all’agitazione  e sotto l’effetto dello stupefacente il 16enne si gettò nelle acque del fiume che attraversa l territorio di Gavardo, il Comune del Bresciano dove abitava con la sua famiglia.

Giampiero Ghidini

Morì nello stesso punto dove qualche anno prima aveva liberato un pesciolino rosso che in tempo reale si era pappato un’anatra, tra lo sgomento di Ema bambino. La tragedia ha scomvolto la famiglia del ragazzo. Il padre del 16enne però a pochi giorni di distanza dalla morte di Emanuele ha creato una fondazione impegnata a tenere distanti dal mondo della droga i ragazzi, che ha chiamato Ema Pesciolinorosso proprio in ricordo del figlio.

Più di 300 spettattori hanno assistito ad Osimo alla serata con Giampiero Ghidini organizzata da Il Gabbiano Onlus

Giampiero Ghidini, che gira l’Italia per incontrare i ragazzi e dissuaderli a cadere nelle trappole della droga, giovedì sera ha raccontato la sua toccante esperienza sul palco del teatro La Nuova Fenice, nell’incontro ‘Lasciami volare’ organizzato dall’associazione osimana Il Gabbiano Onlus. Il pubblico osimano è rimasto colpito dal coraggio e dalla forza travolgente di questo padre che ha ricostruito la sua vita nel nome del figlio e di una missione finalizzata a salvare almeno la vita di altri ragazzi. A Sabrina Cantoni, presidente de Il Gabbiano e promotrice dell’evento, è stato rivolto da più parti, l’invito a riproporre la serata ‘Lasciami volare’ con il coinvolgimento però delle scolaresche.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X