facebook rss

Un “Tiro libero”
per far vincere le Marche,
anteprima sold out

CINEMA - Una produzione tutta maceratese con Simone Riccioni, la regia di Alessandro Valori e la sceneggiatura di Valentina Capecci. Al Multiplex folla di fan per il cast presente. Nancy Brilli: "Siamo qui per incoraggiare un nuovo inizio dopo il terremoto"
mercoledì 20 Settembre 2017 - Ore 11:25
Print Friendly, PDF & Email

di Federica Nardi

(foto di Fabio Falcioni)

“Siamo qui per incoraggiare un nuovo inizio dopo il terremoto”. A dirlo Nancy Brilli all’ingresso dell’anteprima di Tiro Libero, nuovo film di Alessandro Valori proiettato ieri sera al Multiplex di Piediripa. Con lei anche Simone Riccioni (che ha coprodotto il film insieme alla Rainbow), Maria Chiara Centorami, Piero Massimo Macchini, Samuele Sbrighi. Tre sale sold out e centinaia di fan che hanno rincorso le star per un selfie o un autografo tra un tiro di canestro e l’altro nella postazione allestita per l’occasione. “Mentre giravamo il film c’è stato il terremoto – racconta Brilli – quindi già essere qui è importante. Per fare il film abbiamo fatto i salti mortali ma Simone è stato molto coraggioso e bravo nel trovare finanziamenti”. Per Centorami “tornare qui è come tornare a casa. Le Marche mi hanno sempre voluto bene e per me è un amore ricambiato. Sono stata anche miss Marche nel 2010. Ho girato Come saltano i pesci. Questo posto mi porta fortuna”. Per Sbrighi il film “è una grande opportunità. Valori è il regista ma di valori ce ne sono tanti anche nella pellicola. Girare nelle Marche in questo momento è un incoraggiamento per tutta la regione. È così bella e finalmente le si rende omaggio”. E anche la sceneggiatrice Valentina Capecci è maceratese.

Il film è stato girato in diverse location tra cui anche i Salesiani di Macerata. Sul successo dell’anteprima maceratese Macchini commenta: “certo per Valori non vale il detto Nemo propheta in patria”. Rebecca Liberati, giovane attrice di Montegiorgio, ha ottenuto nel film una piccola parte: “è stato bellissimo lavorare qui nelle Marche”. Prima di Macerata le anteprime a Fermo, Tolentino, Porto Sant’Elpidio sono andate tutte soldout. “Anche Roma ieri è andata benissimo – dice Riccioni – ma oggi è più emozionante. Sono a casa. Qui entri e iniziano a urlare il tuo nome”. Sul cast commenta: “Brilli è una delle mie attrici preferite, una sex symbol. Biagio Izzo e Conticini sono amici. Catania attore d’eccellenza. Tutti molto umani, si sono messi al servizio di un film che è piccolo ma è una cosa grande. Fare cinema nelle Marche ad alto livello si può fare. Gli imprenditori anche lo stanno capendo. Sto già preparando un nuovo film tutto girato nelle Marche sempre con tematiche sociali. Piangiamo e ridiamo nel film come nella vita”.

Il regista Alessandro Valori: “dopo un anno siamo di nuovo qua a presentare il nostro secondo lavoro. Volevamo raccontare la nostra terra con il cinema e anche lavorare con le persone del territorio per formare delle professionalità. È un film che vuole intrattenere ma porre l’accento su temi sociali che noi riteniamo importanti. Bisogna dare spazio ai buoni sentimenti, perché esistono e vanno raccontati”. Il film sarà proiettato nei cinema dal 21 settembre. E’ già disponibile nelle librerie il libro. Nel cast anche Antonio Catania, Jacopo Barzaghi, Carlton Myers, Biagio Izzo, Carlo Recalcati e Marianna Di Martino.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X