facebook rss

La Fondazione Merloni
premia gli studenti meritevoli

FABRIANO - Consegnate le borse di Studio della Fondazione Aristide Merloni agli studenti meritevoli delll’Istituto d’Istruzione Superiore “Merloni-Miliani”. Presenti il coordinatore della Fondazione Iacobucci, il preside Marcelli, il sindaco Santarelli e due dirigenti dell’Ariston. Valore e merito da 30 anni al centro dell’evento
Print Friendly, PDF & Email

Uno degli studenti premiati

Valore e merito da 30 anni al centro dell’evento che a Fabriano premia gli studenti meritevoli. Sono state consegnate le borse di Studio della Fondazione Aristide Merloni agli studenti meritevoli delll’Istituto d’Istruzione Superiore “Merloni-Miliani”.Una tradizione, quella della consegna alle Borse di studio della Fondazione Aristide Merloni, alla quale i fabrianesi sono affezionati. Gioia, premura e affetto, sono chiaramente emersi tra i presenti alla cerimonia lo scorso lunedì 4 giugno presso l’Oratorio della Carità, dove quest’anno si è svolta l’iniziativa. Presenti il coordinatore della Fondazione Iacobucci, il preside Marcelli, il sindaco Santarelli e due dirigenti dell’Ariston. Fuori dal contesto strettamente scolastico dell’IIS ma dentro la città in uno dei sui cuori più preziosi, l’Oratorio appunto, che ha visto partecipare alunni, ex alunni, insegnanti e genitori in trepida attesa di ascoltare proprio quel nome e quel cognome. Sono più di 30 anni che la Fondazione Aristide Merloni, con questa iniziativa, premia i meritevoli studenti dell’istituto. Voti straordinari per questi ragazzi che si impegnano, che studiano e sanno fare bene il loro “mestiere” di studenti. “Questo premio va al merito e al risultato” ha detto il prof. Donato Iacobucci coordinatore scientifico della Fondazione. Tra i valori fondanti della cultura imprenditoriale, valore e merito rispecchiano il fondamento e la vision della Fondazione Merloni che ha nei suoi obiettivi principali proprio la formazione.
“Valore e Merito sono alla base di questo premio – ha aggiunto Iacobucci che ha portato il caloroso saluto dell’ing. Francesco Merloni – che non sono sempre premiati adeguatamente in Italia dove la contrapposizione sciagurata tra cultura tecnicoscientifica e cultura umanistica sono viste in contrapposizione o su livelli diversi. La Formazione tecnicoscientifica è invece al centro della valorizzazione e formazione del capitale umano nei prossimi anni ed è auspicabile un superamento di questa contapposizione”.
L’incontro è stato anche l’occasione per discutere e approfondire le sfide e le opportunità che la transizione all’Industria 4.0 richiede alla formazione tecnica: sono intervenuti Roberto Vescovi, HR Manager gruppo Ariston Thermo, e Ruggero Silvestri, Direttore dello stabilimento di Cerreto d’Esi, gruppo Ariston Thermo.
Nel corso della cerimonia, ha svolto un breve saluto anche il sindaco Santarelli che ha fatto coraggio ai ragazzi in procinto di affrontare la maturità.
“Siate orgogliosi di ciò che state facendo – ha detto il sindaco – questo Istituto con la sua formazione vi dà ampie prospettive, vi aiuta ad organizzare il tempo, a comprendere le difficoltà e dove possibile a superarle. Tutto questo, per chi è fuori da vostro contesto, molto spesso viene sottovalutato ma invece siatene sempre fieri”. Il preside dell’Istituto Giancarlo Marcelli ha messo l’accento sull’importanza di “portare fuori dall’Istituto l’iniziativa” e davanti ad una platea giovane e davvero variopinta ha premiato con una menzione speciale Hamidu Seidu un ragazzo che “è venuto da lontano, ha imparato l’italiano in tempo record e ha messo vera passione negli studi”. I premiati sono stati: Giacomo Agostinelli, Matteo Scorta, Samuele Orici, Lorenzo Cicconi, Fiorina Riccio, Matteo Jasar, Diljot Singh, Alessio Cattarulla, Simone Guglielmi, Andrea tarsi, Giulia Cneci, Senada Nesimi, Elvis Vezi, Josue Arana santana, Giordano Spinaci, Angelo Carmine Maglio, Geremy Calisti, Valerio Conti, Marco Miramonti, Andrea Bartocci, Michele Kaculi, Christina Cingolani, Valerio Donnini, Simone Agostinelli, Arianna Lenci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X