facebook rss

Ladri in trasferta scoperti dai carabinieri,
denunciati due 30enni

FABRIANO – I due pugliesi fermati dai militari sono stati trovati con l'auto piena di strumenti da scasso, il sospetto che siano componenti di una banda più ampia
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Ladri in trasferta scoperti e denunciati dai carabinieri di Fabriano. Due 30enni residenti a Foggia sono stati fermati dai militari in piena notte durante i controlli su strada dello scorso fine settimana, mentre si aggiravano nelle zone di via Dante e via Casoli. Alla vista della pattuglia, i due a bordo di una station wagon hanno provato a svicolare e cambiare strada, facendo insospettire i militari che li hanno seguiti fino a raggiungerli e fermarli poche centinaia di metri dopo. Scattata la perquisizione dell’auto, i carabinieri hanno rinvenuto nascosti nel bagagliaio tutto l’occorrente per mettere a segno i furti: guanti, passamontagna, cacciavite, tronchesi, una ventosa taglia vetri e due piedi di porco, oltre ad una radio tipo walkie talkie, che sarebbe stata utilizzata per tenersi in contatto con altri componenti della banda. I due pugliesi avevano a loro carico già precedenti penali per reati contro il patrimonio. In mancanza delle prove di furti portati a segno, i due se la sono cavata con una denuncia per possesso di strumenti atti ad offendere ed allo scasso. Ma le indagini dei carabinieri proseguono per verificare l’ipotesi che i due facciano parte di una banda più ampia, già entrata in azione nelle scorse settimane a danno di negozi e imprese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X