facebook rss

La Provincia si schiera a sostegno
degli operai della Whirlpool,
ma il centro destra è desaparecidos

ASCOLI - Stigmatizzata l'assenza di tutti e quattro i consiglieri di minoranza. Tonelli (Udc) accusa: «Dove sta la sensibilità?». Approvato anche il bilancio provinciale
Print Friendly, PDF & Email

 

Daniele Tonelli (foto Vagnoni)

La Provincia a sostegno dei lavoratori della Whirlpool di Comunanza a rischio esubero. E’ stata approvata poco fa una mozione per impegnare anche l’Ente di Area Vasta a schierarsi a fianco delle istituzioni locali per sostenere sia la permanenza dello stabilimento sia la proroga degli ammortizzatori sociali. Unica nota stonata la completa assenza dei consiglieri provinciali di centro destra (gli ascolani Andrea Maria Antonini e Piera Seghetti e i sambenedettesi Gianni Balloni e Giovanni Chiarini) sui banchi di palazzo San Filippo. Un’assenza che è stata rimarcata anche dal consigliere Daniele Tonelli che ha presentato l’atto insieme al collega Alberto Antognozzi di Comunanza. «Va bene che sono state ridotte le funzioni dell’Ente -dichiara Tonelli- ma il centro destra che è al governo del Paese poteva anche partecipare. Dove sta la sensibilità? Solo a Roma?»  Nel documento approvato si chiede, tra le altre cose, alla Provincia di “impegnarsi, come ente di Area Vasta e di coordinamento delle attività strategiche anche industriali di tutto il nostro territorio, affinché si istituiscano tavoli di confronto con la proprietà della Whirlpool per scongiurare la riduzione di posti di lavoro”. E ancora: nella mozione si chiede alla Provincia “di affiancare e stimolare le istituzioni affinché il governo con la partecipazione di tutte le forze politiche e di tutti i rappresentanti i nostri territori vengono estesi gli ammortizzatori sociali per gli operai della Whirlpool di Comunanza fino al 2021 e di comprenderli nella legge di conversione al decreto legge numero 55 del 29 maggio 2018”. Analoga attenzione è stata chiesta nei confronti dell’indotto a forte rischio di sopravvivenza in caso di riduzione dei volumi produttivi della multinazionale americana.

I CONTI

Sono stati approvati anche lo schema di Rendiconto di Gestione 2017 e il Bilancio di Previsione 2018/2020. Entrambi i provvedimenti verranno sottoposti giovedì 19 all’esame dell’Assemblea dei Sindaci per l’espressione del parere di competenza, per poi essere approvati definitivamente dalla stessa assise provinciale. Inoltre, sempre giovedì, è in programma l’Assemblea Territoriale d’Ambito dei Rifiuti che ha, tra i suoi punti all’ordine del giorno, l’approvazione del Bilancio pluriennale 2018 – 2020, del conto consuntivo e dello statuto dell’Ente.

Il presidente Paolo D’Erasmo

Nel suo intervento in Consiglio il presidente Paolo D’Erasmo ha sottolineato gli enormi progressi nel processo di risanamento dell’Ente con “il deficit strutturale della Provincia che, in 3 anni, si è dimezzato passando dai 34,8 milioni di euro al primo gennaio 2015, ai 18,2 milioni indicati nel rendiconto 2017”. D’Erasmo ha anche illustrato il nuovo Bilancio di Previsione con in il quale la Provincia torna ad investire in strade, scuole, servizi e ambiente annunciando, tra l’altro, che il Comune di Ascoli Piceno ha concesso il permesso di costruire del nuovo Istituto Trebbiani che sorgerà in località Pennile di Sotto con un investimento di 6 milioni e 800 mila euro. Il provvedimento disposto in maniera celere dal Comune, in sinergia istituzionale con la Provincia, consentirà di realizzare il progetto esecutivo e andare a procedura di gara in tempi anticipati rispetto al crono programma. L’assise consiliare ha anche approvato i criteri, corredati da elaborati grafici, per l’individuazione delle zone idonee alla localizzazione degli impianti di smaltimento e di recupero dei rifiuti. L’atto recepisce su scala provinciale i vincoli di natura paesaggistica e ambientale previsti dalla normativa regionale costituendo uno strumento per orientare le scelte di pianificazione degli enti pubblici e dare indicazioni certe alle imprese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X