facebook rss

La malattia non le lascia scampo,
muore mamma di 44 anni

OSIMO - Città in lutto per la prematura scomparsa di Claudia Teslaru. Lascia un figlio di appena 3 anni ed il compagno Daniele Pugnaloni. Sabato alla Sacra Famiglia i funerali con rito ortodosso
Print Friendly, PDF & Email

La chiesa della Sacra Famiglia di Osimo

Claudia Teslaru Pugnaloni

Un’altra giovane mamma uccisa da una malattia incurabile. Claudia Teslaru, di origine romena ma residente a Osimo da tempo, aveva appena 44 anni. E’ deceduta stamattina assistita dall’affetto dei suoi cari. Era impiegata alla Clementoni di Recanati con il compagno Daniele Pugnaloni, parente del sindaco, lascia anche un figlio di appena 3 anni. La sua è una di quelle storie che non si vorrebbero mai raccontare. La felicità familiare, il periodo più bello della vita incoronato dalla nascita del piccolo Christian, i sogni di costruire e realizzare  tanti progetti per l’avvenire si sono infranti all’improvviso davanti a una diagnosi medica nefasta. La malattia, affrontata con grande coraggio e consapevolezza, l’ha consumata in poco tempo fino a scrivere l’ultimo atto della tragedia. Claudia ha lottato con dignità in questi lunghi mesi di sofferenza, mentre i suoi familiari hanno pregato sperando in un miracolo. La notizia di questa morte prematura si è diffusa subito in città, suscitando commozione tra i parenti e gli amici di questa ragazza sorridente, generosa, dolce, che amava la vita. La camera ardente è stata allestita nella ‘Casa funeraria Re’ di via Dei Tigli a Padiglione di Osimo. I funerali con rito ortodosso saranno celebrati sabato 6 ottobre, alle 10 nella chiesa della Sacra Famiglia. Poi la salma riposerà per sempre al cimitero di via San Giovanni, a Osimo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X