facebook rss

Addio a Laura Broggi:
ha raccontato lo sport
e l’ha insegnato ai giovani

DUE CITTA' in lutto. Falconara e Osimo piangono la morte dell'insegnante di educazione fisica, scomparsa ieri sera a 57 anni dopo una malattia. Il dolore della dirigente scolastica e degli studenti dell'Istituto comprensivo 'Ferraris e degli amici dell'Osimo Nuoto' con i quali aveva gestito per anni la piscina comunale
mercoledì 8 Maggio 2019 - Ore 12:18
Print Friendly, PDF & Email

Laura Broggi

 

Due città in lutto per la morte di Laura Broggi, insegnante di educazione fisica dell’istituto “Galileo Ferraris” di Falconara, scomparsa ieri sera all’ospedale di Aviano (Friuli) dove era ricoverata per una malattia incurabile che l’ha consumata in pochi mesi. Aveva 57 anni ed era nata a Varese. Dopo il diploma di laurea conseguito all’Isef di Perugia, aveva per molti anni vissuto ad Osimo. Tutti ricorderanno la sua grinta nel fondare e presiedere l”Osimo Nuoto’, la società che dal 2007 e fino al 2012 aveva gestito la piscina comunale. Oltre a impegnarsi nell’insegnamento come docente scolastica, aveva raccontato e trasmesso l’amore per le discipline sportive  dall’atletica, al nuoto, alla ginnastica artistica a tanti ragazzini come coach.

Tra le tante attestazioni d’affetto per la perdita di una donna che pensava positivo e amava la vita quella della comunità scolastica dell’I.C. Ferraris. «Siamo addolorati per la perdita dell’insegnante di educazione fisica Laura Broggi e partecipiamo al dolore dei suoi cari nel rimpianto della persona speciale che è venuta a mancare», scrivono sui social media la dirigente scolastica  Maria Ambrogini e tutto il personale dell’istituto comprensivo di Falconara. Al dolore di questa perdita, oltre ai tanti amici di Osimo, Falconara ma anche di Ancona, si unisce quello della società Rugby Falconara, ricordando che Laura «fu anche grazie al suo apporto che erano state poste le basi per portare il Rugby nelle aule scolastiche con il Progetto Scuola. Una persona che sarà certamente ricordata con affetto da chiunque abbia avuto modo di interagire con lei».

Parole di stima sono state riservate a questa sportiva solare anche dai subacquei del centro Komaros di Ancona. «Laura era istruttrice di immersione, istruttrice di nuoto, professoressa di educazione fisica, ma anche appassionata navigatrice e velista. E’ stata la prima istruttrice dei nostri corsi di immersione e negli anni ha istruito e fatto crescere centinaia di appassionati del mare e delle immersioni. – scrivono nel messaggio a lei dedicato sui social media – Riusciva a trasmettere la sua passione per il mare anche ai più timorosi conducendoli passo passo fino alla confidenza necessaria per scendere negli abissi. Era calma e rasserenante con i neofiti ma severa e precisa con gli esperti che volevano strafare. Con lei abbiamo fatto viaggi meravigliosi ed immersioni fantastiche ed è stata una vera amica. Siamo certi che dove è ora troverà acque limpide e popolate di mille pesci tra i quali nuotare felice». I funerali non sono stati ancora fissati, ma per ricordare la professoressa, l’I.C. ‘Ferraris’ organizzerà  per giovedì prossimo, 16 Maggio, nella chiesa di San Leo a Falconara una messa di suffragio alla quale prenderanno parte i docenti e gli alunni.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X