facebook rss

L’ultimo saluto a Sauro Stacchi:
«Faremo di tutto
per tenere vivo il suo ricordo»

ANCONA - Folla al funerale per dire addio al commercialista e appassionato di auto d'epoca morto sabato all'età di 72 anni. Presenti i componenti del club che aveva aiutato a fondare
lunedì 12 Agosto 2019 - Ore 20:15
Print Friendly, PDF & Email

Commozione e lacrime per l’ultimo saluto a Sauro Stacchi, morto sabato all’età di 72 anni dopo aver lottato contro una malattia che aveva scoperto da pochi mesi. I funerali del noto commercialista e appassionato di auto d’epoca si sono tenuti questo pomeriggio alla chiesa di Santa Maria dei Servi. Presenti, oltre agli amici e ai familiari, i componenti del Camsa, club auto e moto storiche di cui Sauro faceva parte assieme alla moglie Sylvia Pierdicca. Sua compagna di vita, ma anche di viaggio, nei tanti raduni fatti in giro per l’Italia a bordo delle auto d’epoca. Proprio il legame con la moglie è stato ricordato più volte dalle persone che hanno preso la parola durante la mesa celebrata da Piergiorgio Agostinelli. «Un legame unico – ha detto Franco Casamassima, presidente Camsa – difficile da trovare nelle coppie un affiatamento del genere. La caratteristica di Sauro era la sua disponibilità. Faremo di tutto perchè il suo ricordo rimanga». Le parole del genero Simone Fermani che con Sauro condivideva lo studio in corso Stamira e ora proseguirà la sua attività. Per me è stato tutto, si è innamorato di me prima di mia moglie. Lui ha sempre visto avanti a tanti. Era un marito meraviglioso, un padre premuroso, un amico impagabile, un mentore immenso e un collega inseparabile».

(foto di Giusy Marinelli)

E’ morto Sauro Stacchi, commercialista e simbolo del Club auto e moto storiche

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X