facebook rss

Movida e alcol nel weekend:
due persone denunciate,
una guidava senza patente

SENIGALLIA - I carabinieri hanno passato al setaccio i luoghi di aggregazione controllando 34 autoveicoli e 94 persone e 6 esercizi pubblici
Print Friendly, PDF & Email

 

 

 

E’ stato un fine settimana di intenso lavoro per i Carabinieri della Compagnia di Senigallia, comandati dal capitano Francesca Romana Ruberto. Nella notte tra sabato e domenica, i militari hanno effettuato numerosi controlli in diverse zone della città, particolarmente frequentate nei weekend, da giovani e dagli affezionati della movida e dove residenti e visitatori fanno registrare un importante presenza e afflusso nelle vie del centro storico. In particolare nella serata di ieri è stato predisposto un servizio coordinato di controllo del territorio, con l’impiego di 14 militari e 7 autovetture. Principalmente, gli obiettivi sono stati quello di garantire la sicurezza pubblica e ad accertare l’osservanza delle misure anti Covid, specie in prossimità di locali e stabilimenti balneari, evitando assembramenti, ed altresì, quello di prevenire e reprimere reati contro il patrimonio e le violazioni al codice della strada.

L’attenta vigilanza operata dai Carabinieri ha consentito a tutti i frequentatori della movida senigalliese di trascorrere serenamente il fine settimana. L’attività preventiva eseguita, oltre a scoraggiare la commissione di furti e atti vandalici, è stata anche deterrente per gli abusi di bevande alcoliche da parte dei giovanissimi. I militari dell’Arma hanno controllato 34 autoveicoli e 94 persone, 6 esercizi pubblici. Sono state riscontrate 2 violazioni al codice della strada di particolare gravità. Una riferita alla condotta di un utente della strada che, al momento del controllo, avvenuto sul lungomare tra Marzocca e Montemarciano, è stato riscontato positivo all’alcooltest, con un valore di 1,93 g/l (il limite di legge è 0.50), pertanto l’automobilista, oltre alla multa ed il ritiro della patente di guida, è stato denunciato alla Autorità Giudiziaria. L’altra grave violazione è avvenuta nel tardo pomeriggio di sabato a Corinaldo, dove una persona è stata sorpresa alla guida dell’autovettura senza aver mai conseguito la necessaria patente. Inoltre, il conducente, un uomo di 45 anni di origini straniere, ma da molto tempo residente nell’hinterland senigalliese, è stato anche denunciato alla competente autorità giudiziaria per sostituzione di persona e falsa attestazione a pubblico ufficiale, poiché, nel corso degli accertamenti è emerso che l’uomo, per sfuggire alle proprie responsabilità, forniva ai Carabinieri una copia plastificata di un documento di guida di un suo connazionale. L’autovettura utilizzata è stata sottoposta a fermo amministrativo per tre mesi e affidata al proprietario. I controlli continueranno anche nella giornata odierna per garantire la sicurezza nel centro cittadino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X