facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Ventimilarighesottoimari
in Giallo: lectio magistralis
di Massimo Raffaeli

SENIGALLIA - Giovedì c'è attesa per l'intervento del filologo, quest'anno dedicato a Boris Vian e al suo “Sputerò sulle vostre tombe”
Print Friendly, PDF & Email

 

 

La seconda giornata del Festival “Ventimilarighesottoimari in Giallo”, in programma giovedì 20 agosto, prenderà il via alle ore 19 ai Giardini della Scuola Pascoli con la presentazione del libro “La memoria del lago” di Rosa Teruzzi, la quale converserà con l’editrice Catia Ventura. Al centro del romanzo una nuova avventura per le Miss Marple del Giambellino al secolo: Libera, la fioraia, Jole, la stravagante nonna e madre cultrice dello yoga e del libero amore e la giovane cronista Irene dotata di un fiuto infallibile. Questa volta la vicenda riguarda la tragica morte di una giovane donna nei boschi che guardano il lago di Como, negli anni del dopoguerra. Archiviata come caduta accidentale giù da un burrone, su di essa si posa un fitto velo di mistero. Alle ore 21,30, invece, sempre ai Giardini della Scuola Pascoli, l’attesa lectio magistralis del filologo Massimo Raffaeli, che quest’anno sarà dedicata a Boris Vian e al suo “Sputerò sulle vostre tombe”, scritto nell’immediato dopoguerra con lo pseudonimo di Vernon Sullivan. La storia, ambientata nel sud degli Stati Uniti, è un affare di sesso, sangue, soldi dove protagonista è un uomo di colore che nessuno tuttavia riesce a percepire come tale: costui si introduce nell’ambiente dei bianchi per plagiarli, colpirli e infine annientarli. Romanzo di grande caratura stilistica, è anche l’omaggio alla cultura afroamericana da parte di un autore che fu contemporaneamente, nella sua vita breve e convulsa, un romanziere, un cineasta, un poeta, un paroliere, un critico di musica jazz e di fantascienza, e infine un membro della Accademia dei Patafisici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X