facebook rss

Riaperti il museo archeologico
e la raccolta degli incisori

SASSOFERRATO – Attivo da ieri anche il punto Iat per le prenotazioni consigliate durante la settimana e obbligatorie nel weekend
Print Friendly, PDF & Email

Riaperto al pubblico da ieri, 26 aprile, il punto Informazioni e Accoglienza Turistica di Sassoferrato con il consueto orario quotidiano ore 10 – 13 e 15.30 – 18.30. Tramite lo Iat si possono visitare la Civica Raccolta d’Arte con la Raccolta Incisori Marchigiani e il Museo Civico Archeologico con la Raccolta Perottiana con prenotazione consigliata durante la settimana e prenotazione obbligatoria nel week-end ai seguenti contatti: iat.sassoferrato@happennines.it oppure ai recapiti telefonici +39 0732956257 / +39 3337301732 / +39 3337300890. La visita – fa sapere il Comune di Sassoferrato – avverrà nel rispetto delle regole fondamentali a cui tutti siamo ormai abituati comne l’obbligatorio l’uso della mascherina, la sanificazione delle mani all’ingresso e il mantenimento del distanziamento interpersonale. Imminenti novità anche per le altre strutture museali tra cui il Parco Archeologico di Sentinum, il Museo delle Arti e Tradizioni Popolari, il Mulino della Marena il MaM’s – Galleria d’Arte Contemporanea, la Miniera di zolfo di Cabernardie per la Rassegna Internazionale d’Arte “G.B. Salvi’.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X