facebook rss

Corinaldo, Stefano Morganti
nuovo segretario comunale

NOMINE - Già figura dirigenziale nel Comune di Senigallia, è ora in forza a Fano e da venerdì scorso nello svolgimento in forma associata dell’Ufficio di Segreteria anche all'ente locale della città gorettiana, a Castelleone di Suasa e all'Unione dei Comuni Misa-Nevola
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Matteo Principi con il nuovo segretario comunale Stefano Morganti

 

Stefano Morganti è il nuovo segretario generale del Comune di Corinaldo.«Nell’ultima seduta del Consiglio comunale abbiamo ufficializzato, con una convenzione stipulata con il comune di Fano, l’ingresso nella nostra organizzazione amministrativa del dottor Stefano Morganti.- spiega il sindaco Matteo Principi – Già segretario e figura dirigenziale nel comune di Senigallia, oggi in forza al comune di Fano e da venerdì anche nuovo segretario del Comune di Corinaldo, oltre che del Comune di Castelleone di Suasa e dell’Unione dei Comuni Misa-Nevola. Il ruolo del segretario nell’organizzazione e nel percorso quotidiano di una Comune è assolutamente centrale. Formalmente garantisce che gli atti siano conformi alle norme di legge, allo Statuto e alle procedure amministrative, ma nella realtà è una guida della macchina pubblica assieme al sindaco e alla Giunta comunale. Soprattutto in piccole realtà come quella di Corinaldo». Nel formulare i migliori auguri di buon lavoro al nuovo segretario che svolgerà in forma associata l’Ufficio di Segreteria per più Comuni, il sindaco Principi sottolinea «l’esperienza, la professionalità e il rispetto umano che il dottor Morganti sta già dimostrando sono una garanzia della bontà del suo operato. Un modo di fare ovviamente nuovo e diverso rispetto a quanto conosciuto in questi anni, stimolante e sfidante per tutti. Un passo in avanti, direi di maturazione, per tutti gli uffici e i dipendenti comunali. L’atto formale di convenzione con il Comune di Fano, approvato venerdì sera, dimostra ancora una volta la possibilità di collaborazione fra enti anche di dimensioni diverse e in questo caso superando i confini provinciali. Un ringraziamento quindi anche al sindaco di Fano, Massimo Seri, per la disponibilità e l’apertura nei confronti della nostra comunità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X