facebook rss

Movida, minore ricoverato
dopo un abuso etilico

SENIGALLIA - Il 16enne di Ancona è stato accompagnato sabato notte al pronto soccorso dopo essere svenuto sul lungomanre Marconi. Due dei suoi amici di 16 e 17 anni sono stati sanzionati dai carabinieri per ubriachezza
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri di Senigallia durante i servizi di pattugliamento (foto d’archivio)

 

Ancora un sabato notte movimentato a Senigallia dove i carabinieri del Radiomobile della locale Compagnia sono intervenuti sul lungomare Marconi per soccorrere un 16enne, residente ad Ancona, colto da malore e ritrovato a terra privo di sensi. Il minore – è stato poi constatato – aveva condiviso con il gruppo di amici una serata etilica di eccessi. I militari hanno chiesto l’intervento del 118 e il ragazzo è stato trasportato d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale di Senigallia dove sono state accertate le conseguenze dell’abuso di alcol. Dopo le cure del caso il 16enne si è comunque ripreso e ieri mattina è stato dimesso dalla struttura ospedaliera con una prognosi di lieve entità. Altri suoi due amici, di 16 e 17 anni, sempre anconetani e in preda ai fumi dell’alcol, davano da dire ai passanti, pertanto sono stati sanzionati per ubriachezza e poi, essendo minorenni, sono stati riaffidati ai genitori. In uno degli ultimi week end di movida estiva e vacanziera non sono mancate le telefonate al 112 per fermare gli schiamazzi notturni sul lungomare di Levante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X