facebook rss

Ritorno sui banchi per 8.200 studenti
Sindaco e assessori nelle scuole

ANCONA - La prima scuola toccata dal primo cittadino è stato l'istituto Caterina Ferrucci, dove sono stati trasferiti alcuni alunni delle De Amicis, a causa dell'intervento di restyling del plesso: «Rivolgo a tutti e tutte un augurio per un ottimo anno scolastico. Buon vento, come si dice nella nostra città di mare»
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco e l’assessore Borini in una scuola

Al via l’anno scolastico stamane per circa 8.200 studenti anconetani, suddivisi in 397 classi, negli otto istituti comprensivi della città. Visita nelle scuole al primo squillo di campanella del sindaco Valeria Mancinelli e degli assessori alle Politiche Educative Tiziana Borini, ai Lavori pubblici, Paolo Manarini, alle Manutenzioni e alla Partecipazione Democratica, Stefano Foresi.

L’ingresso dell’istituto Caterina Ferrucci

In primo piano i saluti e il sopralluogo all’ingresso dell’istituto Caterina Ferrucci, in via Cadore, l’edificio che ospiterà nei prossimi mesi 11 classi delle primarie De Amicis, in corso di ristrutturazione. Subito dopo è stata la volta della scuola Pascoli, sempre in via Cadore, ugualmente interessata da interventi di manutenzione straordinaria. Successivamente Sindaco e assessori hanno raggiunto Candia per rivolgere un augurio di buon inizio anno ai bambini della scuola di infanzia Peter Pan e infine visita alle Faiani e Garibaldi. L’assessore Foresi ha fatto visita alle scolaresche dell’Istituto comprensivo Posatora Piano Archi. Intervenendo riguardo il trasloco delle classi De Amicis, il sindaco Mancinelli ha sottolineato: «Si è trattato di un intervento del tutto eccezionale caratterizzato anche da una grande sinergia tra Amministrazione e il mondo della scuola. Grazie a questo, in tempi brevissimi, dai primi di luglio fino all’avvio dell’anno scolastico, passando per le ferie, l’Amministrazione è riuscita a garantire i lavori di sistemazione delle tre nuove destinazioni delle 16 classi delle De Amicis e svolgere, con una fattiva e sostanziale collaborazione di tutta la scuola, al trasloco di arredi e materiali, consegnando gli spazi in ordine per l’inizio delle lezioni. Rivolgo a tutti e tutte i protagonisti del sistema scolastico, alle famiglie, ai bambini e alle bambine, ai ragazzi e alle ragazze delle superiori un augurio per un ottimo anno scolastico. Buon vento, come si dice nella nostra città di mare». «Ciò è stata una prova concreta – ha affermato facendo eco al sindaco, l’assessore alle Politiche Educative, Tiziana Borini – di come una adeguata concertazione tra tutti i soggetti coinvolti abbia portato alla realizzazione di questo risultato e di come la scuola è una delle priorità dell’Amministrazione». Gli amministratori hanno poi rivolto a tutti i protagonisti del sistema scolastico, ai dirigenti scolastici, ai docenti e al personale di ogni ordine e grado, alle famiglie, ai bambini e alle bambine, ai ragazzi e alle ragazze delle superiori un augurio per un ottimo anno scolastico.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X