facebook rss

Maggioranza in tilt: Pasquinelli
e Catena minacciano lo strappo

OSIMO - Sempre più tesi i rapporti tra il Pd al governo di Osimo e gli alleati de L'Altra Osimo. Terreno del contendere la vendita di Astea Energia. Prendono le distanze dalla potenziale crisi politica gli altri esponenti della sinistra, l’assessore Michela Glorio e il presidente della Asso Luigi Giacco
venerdì 16 dicembre 2016 - Ore 18:26
Print Friendly, PDF & Email

Da sinstra il capogruppo de L’Altra Osimo con la Sinistra, Fabio Pasquinelli e il consigliere Carlo Catena

Aut aut del gruppo consiliare de L’Altra Osimo con la sinistra alla maggioranza: se il 70% delle azioni di Astea Energia verrà venduta, i due consiglieri Fabio Pasquinelli e Carlo Catena usciranno dalla maggioranza. Il mal di pancia era già stato esternato da Pasquinelli nel corso dell’ultimo consiglio comunale e poi ribadito sui social network dal capogruppo de L’Altra Osimo nei giorni successivi. L’eventuale uscita dei 2 consiglieri della coalizione di governo per unirsi ai 10 della minoranza consiliare farebbe scendere a 13 la squadra di supporter del sindaco Pugnaloni (Pd) nella Sala Gialla.

E mentre le oscillazioni di umore si fanno sentire nell’establishment osimano, alzano il cartellino giallo prendendo le distanze dalla potenziale crisi politica altri esponenti de L’Altra Osimo, l’assessore Michela Glorio e il presidente della Asso Luigi Giacco. Proprio la Glorio in post pubblicato su facebook ha rimarcato la sua posizione ricordando che il balzo in avanti di Pasquinelli e Catena non collima con la linea concordata con il gruppo de L’Altra Osimo. Che cosa succederà? Nel consiglio comunale convocato per il prossimo, martedì 20 dicembre, sarà discusso un Ordine del Giorno a tema Astea Energia, proposto dai Gruppi di minoranza Liste Civiche, Gruppo Misto e Movimento 5 Stelle.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X