facebook rss

Neve in provincia:
incidenti, disagi e scuole chiuse

EMERGENZA FREDDO - Interventi a Sassoferrato e Fabriano per traino di mezzi pesanti che erano sprovvisti di gomme termiche. Auto sbanda a Jesi e finisce contro un albero. Strade chiuse a Osimo dove a San Paterniano una pianta è caduta sfiorando la vettura della polizia municipale. Niente lezioni a Cupramontana, Polverigi e Filottrano. Il sindaco Sagramola firma la chiusura delle scuole anche per mercoledì
martedì 17 gennaio 2017 - Ore 09:40
Print Friendly, PDF & Email

L’albero caduto a San Paterniano di Osimo

 

 

L’incidente a Jesi sotto la neve

Neve, freddo e circolazione stradale difficoltosa dall’entroterra anconetano a quello fabrianese. A San Paterniano di Osimo, in via Offagna, questa mattina è caduto un albero a cinque metri dall’auto dei vigili urbani. Fin da ieri sera il maltempo ha consigliato anche ai sindaci di Cupramontana e di Polverigi di chiudere per oggi le scuole perché in più punti della viabilità la circolazione si è resa estremamente pericolosa impedendo il servizio di trasporto scolastico. Ad Ancona si viaggia con gomme termiche nelle frazioni di Montesicuro e Sappanico dove continuano a scendere fiocchi bianchi.

Neve a Montesicuro di Ancona

Interventi in serata di ieri e nella notte a Sassoferrato per traino di mezzi pesanti che erano sprovvisti di gomme da neve. Camion in difficoltà anche a Monterosso. Alle 4 una pianta si è abbattuta sulla strada provinciale 15 Genga nella frazione di Collegiglione. La carreggiata è stata liberata dai vigili del fuoco. Qui è stato trainato anche un autoarticolato in difficoltà. Nel fabrianese continua a nevicare fitto. Si consigliano gli spostamenti in zona solo se necessari.

l centro storico di Osimo ieri sera sotto la neve (foto Bruno Severini)

A Jesi sta piovendo a dirotto e i vigili del fuoco, nella tarda serata di ieri, sono intervenuti in via Figuretta per incidente stradale. Per cause in fase di accertamento, una vettura condotta da un 40enne perdeva il controllo terminando la sua corsa contro un albero al lato della sede stradale. I vigili del fuoco, hanno estratto l’infortunato ancora in stato di incoscienza consegnandolo al personale del 118 che lo trasportavano al pronto soccorso dell’ospedale Carlo Urbani. La strada è rimasta chiusa al traffico per circa sessanta minuti. La neve sta creando ancora disagi anche sulla strada che collega Jesi a Cingoli verso lo stabilimento Fileni dove molti mezzi pesanti sono rimasti impantanati costringendo diverse squadre dei vigili del fuoco ad intervenire per aiutarli a rimettersi in carreggiata.  A Cupramontana, dove sono scesi 40 centimetri di neve si circola solo con catene o gomme termiche e lungo la Guzzana i mezzi si muovo a passo d’uomo.

Offagna innevata, foto di Edgarda Quercetti

Sempre nella serata di ieri i vigili del fuoco del distaccamento di San Sabino hanno invece soccorso diversi mezzi incagliati lungo le strade di Osimo. Al momento sono chiuse via Trento e piazzale Fiorentino. al cimitero maggiore, dove ieri sera un’auto sbandando ha abbattuto un palo della pubblica illuminazione, mentre sono stati liberati gli accessi delle frazioni più a nord. Situazione sotto controllo invece a Castelfidardo e Loreto dove la neve non ha imbiancato gli asfalti. Coltre bianca anche ad Offagna, liberata dai mezzi spazzaneve nelle vie d’accesso al paese. Filottrano, dove le scuole sono state chiuse martedì e non ci sarà lezione nemmeno mercoledì, si è svegliata sotto un manto bianco alto 20 centimetri. La Polizia locale sta pattugliando il territorio ma non si segnalano particolari criticità

L’autostrada A14 è stata interdetta ai mezzi pesanti in direzione sud, a partire dal casello di Civitanova. Tir e camion vvengono fatti uscire dall’autostrada per consentire i lavori di manutenzione ad un traliccio dell’energia elettrica compromesso dal maltempo.

A Fabriano, il sindaco Sagramola, dopo aver consultato i dirigenti scolastici e visto il perdurare delle condizioni meteo avverse confermate anche da un avviso della Protezione Civile fino a domani, ha disposto la chiusura anche per la giornata di mercoledì di tutte le scuole di ogni ordine e grado, compresi i nidi d’infanzia ed il centro Un Mondo a Colori.

Filottrano sotto un manto bianco di oltre 20 centimetri

 

Neve, scuole chiuse a Fabriano e Osimo

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X