facebook rss

Non ha mai preso la patente ma guida,
denunciato un 35enne

OSIMO - L'uomo è stato bloccato dopo un inseguimento dalla polizia municipale. Era già stato multato dai carabinieri di Loreto e di Offagna. Circolava su un'Audi sottoposta a sequestro e non ha saputo fornire dettagli sulla regolarità del suo permesso di soggiorno. L'auto è stata di nuovo sequestrata e il conducente è stato sanzionato con una maxi contravvenzione di 3mila euro
lunedì 6 febbraio 2017 - Ore 16:26
Print Friendly, PDF & Email

Una vettura di servizio della Pm di Osimo

Guidava senza aver mai conseguito la patente: denunciato un 35enne recidivo, sanzionato con una super-multa di 3mila euro. L’operazione, firmata dalla Polizia locale di Osimo, è stata portata termine stamattina dopo un breve inseguimento della vettura guidata dallo straniero. Durante un consueto posto di blocco, la Pm aveva infatti fermato un Audi A6 perché l’apparecchiatura del “Police Control” segnalava dalla lettura della targa che quel mezzo era privo di assicurazione. Gli agenti della Pm hanno allora tallonato l’auto riuscendo a bloccarla in via Marco Polo.

A bordo c’era un cittadino di origine peruviana di 35 anni residente a Loreto che, alla richiesta di esibire i documenti e fornire le proprie generalità, ha dato risposte vaghe ed evasive sia per la patente che per i documenti di circolazione del veicolo oltre che sul suo stesso permesso di soggiorno. II vigili urbani hanno così mangiato la foglia, decidendo di approfondire la questione. Nel riscontro incrociato con le varie banche dati è emerso subito che il conducente non solo non era in possesso della patente perché mai conseguita, ma anche che era già stato sanzionato l’anno scorso dai carabinieri di Loreto per guida senza patente, poi, a giugno era stato denunciato dai carabinieri di Offagna per lo stesso motivo ma con recidiva. Inoltre il veicolo che stava guidando non poteva circolare perché era stato già sottoposto a sequestro per circolazione senza assicurazione dai carabinieri di Loreto.

Il 35enne è stato pertanto sottoposto a fermo di polizia per identificazione e condotto al Commissariato di Polizia di Osimo per il fotosegnalamento ed in seguito denunciato a piede per guida senza patente (recidiva) è per non aver con se documenti di riconoscimento validi da mostrare alla richiesta dei pubblici ufficiali. Il veicolo è stato di nuovo sottoposto a sequestro ai fini della confisca ma questa volta è stato affidato a una ditta specializzata in rimozione forzata e deposito veicoli visto che il proprietario non è stato ritenuto idoneo ad ottenere la custodia. Le sanzioni amministrative ammontano ad oltre 3.000 euro Gli agenti osimani sono ora in attesa delle verifiche nella banca dati dell’Afis (Automated Fingerprint Identification System) il sistema di rilevazione delle impronte digitali per capire se lo straniero è regolarmente soggiornante in Italia.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X