facebook rss

Centro cuore di Falconara,
partiti gli incontri con i cittadini

URBANISTICA - Iniziati i confronti con residenti, associazioni e categorie per disegnare la città del futuro. Obiettivo rilanciare il commercio, dare nuovi funzioni ai vecchi contenitori, salvaguardare il patrimonio storico e monumentale della vecchia marina, dare più qualità architettonica. Progettisti al lavoro nella sala mercato, aperta ai cittadini
lunedì 13 febbraio 2017 - Ore 13:59
Print Friendly, PDF & Email

Da sinistra l’assessore Clemente Rossi, il sindaco Brandoni, l’architetto Giovanni Marinelli

 

Centro cuore di Falconara, si è tenuto il primo incontro per discutere della riqualificazione della parte che si estende da via Flaminia, a via Bixio, alla via Leopardi. Il sindaco Goffredo Brandoni ha illustrato, in un breve excursus, le iniziative più importanti messe in campo, sul piano urbanistico, da 2008 ad oggi, finalizzate a delineare e prefigurare un nuovo volto alla città, moderno e funzionale. L’assessore all’urbanistica Clemente Rossi, ha sottolineato il significato più puntuale dell’iniziativa, che ha l’ambizione di portare a compimento uno degli obiettivi più qualificanti del programma. Si tratta, infatti di mettere in cantiere la città del futuro, partendo dal centro, definito il “cuore pulsante” di Falconara. Il professionista incaricato, l’architetto urbanista Giovanni Marinelli, con la sua equipe di tecnici, ha illustrato le linee direttrici fondamentali attorno a cui si è cominciato a muovere, acquisendo suggerimenti, proposte e segnalazioni dalle associazioni di categoria, culturali e cittadini.

In particolare si sono registrati gli apporti di Cna, Confartigianato, l’Associazione Futura, la pro loco, di consiglieri comunali di maggioranza e opposizione. Presente anche il deputato Pd Emanuele Lodolini. Il processo di ascolto continuerà, acquisendo informazioni dal sito web del Comune, ove i cittadini possono liberamente accedervi e inviare messaggi telematici propositivi ai progettisti. Questo processo si intensificherà nei prossimi giorni con incontri diretti con i cittadini nela sede della pro loco in via Cavour e all’interno della sala mercato, dove il gruppo di progettazione sta già lavorando in open space.

E’ un modo innovativo per rendere fattiva e reale la partecipazione dei cittadini, fin dalle prime battute. “L’obiettivo che intende perseguire l’Amministrazione – chiarisce l’Assessore Clemente Rossi – è quello di rivitalizzare il centro città, dare riconoscibilità urbana e identificazione storica, in chiave moderna, alla “Vecchia Marina” dei primi del ‘900, varare un piano di ristrutturazione e risanamento a parti importanti della città, valorizzare edifici e monumenti storici, dando ad essi nuova vitalità e funzione, rilanciare le attività produttive e commerciali, soprattutto con funzioni attuali e specializzate, stimolando l’iniziativa, in particolare degli imprenditori, delineare un nuovo piano parcheggi e migliorare il sistema della mobilità interna, semplificare le norme dell’eedilizia, regolare l’afflusso delle attività in un quadro d’equilibrio, con servizi moderni, efficienti e specializzati, ipotizzare benefici fiscali e significativi risparmi degli oneri di urbanizzazione per chi desidera investire, ristrutturare e risanare.” Non va dimenticato che il centro città dovrà ritornare ad essere il vero centro motore della vita cittadina associativa, culturale ed economica, in grado di attirare la curiosità e l’attenzione da tutto l’hinterland e anche nuovi flussi di visitatori, turistici, imprenditoriali e non solo.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X