facebook rss

Trovato morto in casa:
dramma a Polverigi

SOCCORSI INUTILI - Il giovane, un infermiere di 36 anni originario dell'Abruzzo, era ormai privo di vita quando i vigili del fuoco, stasera alle 22, hanno forzato il portone d'ingresso dell'abitazione di Piazza Umberto I
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

E’ stato trovato morto in casa a 36 anni senza un apparente perché. La tragedia si è consumata stasera verso le 22 nell’appartamento di un palazzo della piazza principale di Polverigi. Un giovane originario di Chieti, che lavorava come infermiere all’ospedale regionale di Torrette, è stato trovato privo di vita nell’abitazione che aveva affittato in piazza Umberto I. A dare l’allarme una collega di lavoro. Lo stava cercava perché il 35enne era in turno di reperibilità ma non rispondeva alle chiamate.

A Polverigi è stato richiesto l’intervento di una squadra dei vigili del fuoco del comando di Osimo per aprire il portone d’ingresso dell’appartamento. Inutili i soccorsi. Sul posto è arrivato anche il radiomobile dei carabinieri di Osimo e una pattuglia dei colleghi della stazione di Agugliano. Ancora oscure le cause del decesso. Gli investigatori non escludono al momento nessuna ipotesi, neppure quella del gesto estremo volontario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X