facebook rss

Ospedale di Osimo, nominati i primari
di Medicina e della Rianimazione

SANITA' - Resta in carica Maurizio Burattini, scelto pro tempore ad ottobre 2016. Il direttore medico di Anestesia arriva dagli Ospedali Riuniti di Ancona ed è Salvatore Iuorio . Il dg dell'area vasta 2 ha firmato gli atti questa mattina
mercoledì 29 marzo 2017 - Ore 16:28
Print Friendly, PDF & Email

L’ospedale di Osimo

Maurizio Burattini è il nuovo primario del reparto di Medicina dell’ospedale di Osimo, Salvatore Iuorio guiderà invece come primario il reparto di Anestesia e Rianimazione.  Burattini, 59 anni, guida il reparto osimano da ottobre 2016 come facente funzione ed è un dirigente medico specialista di Ematologia all’ospedale Carlo Urbani di Jesi, mentre Iuorio, 55 anni, è un dirigente medico del Sod Clinica di Anestesia e Rianimazione Generale, Respiratoria e del Trauma Maggiore degli Ospedali Riuniti di Ancona.

Il direttore dell’Area vasta 2, Maurizio Bevilacqua, ha mantenuto la promessa. Come preannunciato qualche giorno fa (leggi l’articolo) ha firmato oggi la nomina per i due dirigenti medici. “Da domani quindi saranno in servizio nel nostro nosocomio Burattini, neo-primario di Medicina, e Iuorio, neo-primario di Anestesia e Rianimazione. I migliori auguri di buon lavoro a nome di tutta la città’” ha comunicato il sindaco Simone Pugnaloni sottolineando che oggi al primo dei due tavoli tecnici convocati all’Asur di Ancona, parteciperà anche un rappresentante del Comune di Osimo.

“Prosegue così il cammino di integrazione Inrca-Ospedale di Osimo – ha aggiunto Pugnaloni-  oggi è in programma l’ adunanza all’auditorium Inrca alla presenza del direttore generale Asur Marini, del direttore generale Inrca Genga e dei sindacati della dirigenza medica. Domani nuovo confronto con il personale infermieristico”. Il primo cittadino di Osimo ha inoltre fatto sapere che sono quasi terminati i lavori alla pavimentazione del pronto soccorso.

Pungente il commento politico  delle liste civiche. “Premesso ogni augurio per le professionalità che arrivano all’ospedale di Osimo – scrivono in una nota i movimenti latiniani- il provvedimento è comunque una presa per i ‘fondelli’ per gli assistiti. Mettono il medico anestesista, che doveva servire sopratutto per il punto nascita h 24 che hanno accuratamente prima chiuso (da un anno). Mettono un primario di Medicina ed ormai il reparto e’ vuoto. Basta dire che i cittadini fanno la colletta per acquistare un holter pressorio che non e’ più disponibile in ospedale. (leggi l’articolo)”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X