facebook rss

Riunione condominiale finisce in rissa,
spruzzato spray urticante: 6 all’ospedale

FALCONARA - E' successo nei locali del Comune, a Palazzo Bianchi. Dissapori tra residenti di alloggi popolari avevano fatto indire un confronto che è degenerato. Presente l'assessore ai servizi sociali Giorgia Fiorentini
giovedì 27 Aprile 2017 - Ore 16:20
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 di Marina Verdenelli

Dovevano parlare di problemi condominiali ma è finita in rissa con tanto di spray urticante e sei persone medicate in ospedale. Riunione bollente a Falconara, nei locali del Comune a Palazzo Bianchi, in piazza del Municipio. Attorno alle 15,30 è dovuto intervenire il 118 per soccorrere madre, padre e figlio di 16 anni. L’intera famiglia è stata portata a Torrette. Altre tre persone si sono rivolte in autonomia all’ospedale di Senigallia. L’incontro era stato organizzato dall’Erap per problemi relativi ad un condominio di case popolari di recente assegnazione, a Castelferretti, in via 25 Aprile. Tra i residenti, stando alle prime notizie, non era semplice andare d’accordo soprattutto per la gestione degli spazi comuni come i parcheggi. Dopo varie difficoltà è stata fissata una assemblea condominiale e per la riunione era stata concessa una stanza dei locali del museo della Resistenza. La tensione è arrivata alle stelle fino a quando due condomini, un uomo e una donna, si sono particolarmente infervorati. Sono partite delle spinte ed è finita in rissa. Durante la colluttazione una donna, stando ai primi racconti, ha tirato fuori una bomboletta e ha spruzzato una sostanza urticante nell’aria per non essere colpita da un condomine che si era diretto contro di lei. La nube ha raggiunto i presenti che hanno abbandonato la stanza fuggendo via. Presenti alla riunione c’erano il dirigente dei servizi sociali Alberto Brunetti, che è anche comandate dei vigili urbani, e il vicecomandante della polizia municipale Mirco Bellagamba. Sul posto sono arrivate anche tre pattuglie dei carabinieri della Tenenza. Respirando aria pulita qualcuno si è ripreso subito ma per sei persone sono state necessarie le cure mediche. In piazza è arrivato il 118 che ha soccorso una coppia e il figlio. Altre tre persone sono andate con la propria auto all’ospedale di Senigallia. I vigili urbani stanno cercando di ricostruire l’accaduto che farà partire delle denunce. L’assessore ai servizi sociali, Giorgia Fiorentini, era presente alla riunione ed ha assistito al parapiglia. «Mi facevano male gli occhi e la gola – racconta Fiorentini – poi mi sono ripresa in fretta. Avevamo convocato questa riunione, insieme all’Erap, per far trovare un punto d’incontro ai condomini ma la situazione è degenerata».

(Servizio aggiornato alle 18,40)

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X