facebook rss

Tiene in casa 77 banconote contraffatte:
25enne arrestato dai carabinieri

NUMANA - La perquisizione è avvenuta dopo che il giovane era stato trovato dai carabinieri a Sirolo, in casa di un osimano di 44 anni, già noto alle forze dell'ordine. Sequestrata carta moneta falsificata in tagli di 20 e 10 euro per una somma di 1080 euro
lunedì 12 Giugno 2017 - Ore 14:35
Print Friendly, PDF & Email

Gianmarco Compagnucci

Nella serata di ieri, precisamente alle 22 circa, i carabinieri di Numana hanno arrestato per il reato di spendita e introduzione nello Stato di monete falsificate, un operaio di 25 anni, Gianmarco Compagnucci, nato a Loreto ma residente a Numana. A seguito di irruzione e perquisizione domiciliare eseguita nell’abitazione il giovane, già noto alle forze dell’ordine, è stato trovato a Sirolo, in casa di M.M., un 40enne osimano anche lui con vecchi guai giudiziari alle spalle, che dimora appunto nel comune rivierasco.

I due sono stati perquisiti e nella successiva ispezione nell’abitazione di Compagnucci, i militari hanno scoperto 77 banconote contraffatte in tagli da 20 e 10 euro, per la somma complessiva di 1.080 euro, tutte avente lo stesso numero seriale. Le banconote sono state sottoposte a sequestro. I due sono stati anche segnalati alla Prefettura di Ancona perché trovati in in possesso complessivamente di un grammo circa di hashish e di uno circa di Mdma. Il Pm Irene Adelaide Bilotta ha disposto per il 25enne la misura cautelare degli arresti domiciliari presso la propria abitazione di Numana. Per entrambi i giovani è stata proposta la misura di prevenzione per l’irrogazione della Sorveglianza Speciale di Ps con obbligo di soggiorno nei comuni di residenza.

Alle 12:30 di oggi nel corso dell’udienza per il rito direttissimo, è stato convalidato l’arresto del 25enne eseguito dai Carabinieri di Numana, con rinvio dell’udienza al prossimo 6 luglio alle 9:30. Compagnucci.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X