facebook rss

Protesta per lo stop di Pneumologia, il Pd:
“Ora Dino Latini sta con la Lega Nord”

OSIMO - I democrat criticano la scelta delle liste civiche di protestare in piazza Boccolino a fianco dei maggiorenti del partito di Salvini. "Non sono più un movimento di moderati" sottolineano. La Lega Nord, tramite il capogruppo Zaffiri, presenta una mozione in consiglio regionale per chiedere che dopo l'estate il reparto torni operativo a Osimo
martedì 20 Giugno 2017 - Ore 13:20
Print Friendly, PDF & Email

Dino Latini, Stefano SImoncini e Sandro Zaffiri, ieri sera alla manifestazione di protesta per la chiusura estiva del reparto di Pneumologia dell’ospedale di Osimo

Dino Latini, con Luca Paolini e Sandro Zaffiri della Lega Nord, alla manifestazione di piazza Boccolino

“Quella che ieri sera doveva essere una protesta silenziosa per l’ospedale si è trasformata in un comizio in solitaria di Dino Latini davanti a suoi pochi fedelissimi (leggi l’articolo). La presenza del segretario regionale della Lega Nord Paolini, del Consigliere Regionale Zaffiri e della coordinatrice cittadina Magnalardo conferma che Latini vuole mettere fine all’esperienza moderata delle Liste Civiche per iniziare quella estremista come candidato della Lega di Salvini alle prossime elezioni politiche”. A sostenerlo è il Pd di Osimo.

“Prendiamo atto, quindi, che è iniziata la sua personale campagna elettorale per inseguire la tanto ambita poltrona di Parlamentare – prosegue la nota dei democrat- Dopotutto ‘camaleonte Latini’ ci ha già abituato a queste sue manovre trasformiste anni fa quando, sempre per la sua voglia personale di poltrone, si era candidato con il centrosinistra, mentre adesso non esita a farsi accompagnare nei suoi comizi dalla Destra estremista e populista della Lega Nord. Ancora una volta, quindi, Latini usa la città di Osimo per tentare la sua personale scalata politica, l’aveva fatto per la Regione, lo fa ora per il Parlamento”. I dem osimani chiedono pertanto un piacere al loro avversario politico: “non utilizzi le importanti questioni osimane per la sua personale propaganda. Noi continueremo a lottare seriamente per la sanità pubblica nelle sedi istituzionali, senza strumentalizzare le paure dei cittadini e lotteremo contro ogni forma di privatizzazione e fantomatici ospedali della Provvidenza che palesemente fanno riferimento alla privatizzazione della sanità”.

LA LEGA NORD PRESENTA UNA MOZIONE IN CONSIGLIO REGIONALE– La Lega Nord, attraverso il suo capogruppo regionale Sandro Zaffiri preferisce ribadire sil suo dissesno alle politiche saniatrie del Pd. La recente notizia del trasferimento, per il periodo delle ferie, delle degenze e di quasi tutto il personale medico del Reparto di Pneumologia verso l’Ospedale Carlo Urbani di Jesi preoccupa fortemente l’esponente del Carroccio.

“Nonostante le rassicurazioni del sindaco, sussistono forti dubbi sul fatto che questo provvedimento estivo possa essere davvero transitorio. Zaffiri è convinto che tutto questo sia il preludio allo smantellamento definitivo di un altro Reparto del SS. Benvenuto e Rocco – scrive in una nota Zaffiri – Dopo essermi anche unito alla manifestazione pacifica di protesta che si è svolta ieri a Osimo, alla quale hanno partecipato numerosi cittadini, ho presentato oggi una mozione con la quale si impegna il presidente della giunta regionale, Luca Ceriscioli, ad attivarsi affinchè il reparto continui regolarmente la sua attività anche durante il periodo estivo, evitando il trasferimento dei pazienti all’Ospedale di Jesi e a mettere in atto tutte le azioni necessarie affinchè l’Ospedale mantenga, anche in futuro, la U.O. di Pneumologia. La decisione del trasferimento di Pneumologia da Osimo a Jesi – chiude Sandro Zaffiri –  creerà forti disagi non solo ai pazienti, ma anche ai loro familiari. Ancora una volta le decisioni sulla sanità sono frutto di un mero calcolo aritmetico – tuona Zaffiri – questa maggioranza continua a calpestare i reali bisogni della collettività “per una manciata di dollari”.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X