facebook rss

Estorsione a un 17enne per un debito
di droga: due in manette

FILOTTRANO - Nel tardo pomeriggio di ieri i carabinieri hanno sorpreso i due stranieri in casa di un 63enne a Filottrano mentre intimidivano e minacciavano il figlio minorenne dell’uomo per ottenere 200 euro. I militari sospettano che i due stessero organizzando una rete dello spaccio anche a Passatempo di Osimo
giovedì 22 Giugno 2017 - Ore 12:51
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

Jamal El Montaser

Sono entrati nella sua abitazione e gli hanno estorto 200 euro per presunti debiti di droga. La vittima è un 17enne di Filottrano, gli aggressori arrestati dai carabinieri in flagranza per il reato di estorsione aggravata in concorso sono Jamal El Montaser, 21enne nato in Marocco ma residente a Cingoli e Alì Raza Muhammad, studente 23enne nato in Pakistan ma residente a Filottrano. Sono entrambi già noti alle forze dell’ordine ma in regola con il permesso di soggiorno. Il fatto è avvenuto alle 19:30 circa di ieri. I due sono stati sorpresi dai militari in un’abitazione di un 63enne filottranese, che si trova in una via dell’area di villa Spada, tra Fraschetale e Piana Troscione, dove si sarebbero introdotti con la forza, intimidendo e minacciando gravemente il figlio dell’uomo. Al 17emne erano riusciti ad estorcere e a farsi consegnare la somma di 200 euro, quale pagamento di un debito contratto dal ragazzo per l’acquisto di hashish, da spacciare nel centro di Filottrano e a Passatempo di Osimo.

Ali Raza Muammad

I due sono stati bloccati e ammanettati  dai militari di Filottrano nel momento in cui la vittima stava consegnando loro il denaro oggetto dell’estorsione. Dalle immediate indagini è emerso un quadro indiziario molto più preoccupante perché, secondo i carabinieri, i due stavano organizzando una nuova rete di spaccio di droga tra i Comuni di Cingoli e Filottrano fino a raggiungere le porte di Osimo, con la frazione di Passatempo. Alla luce dei fatti il Pm Marco Pucilli ha disposto la traduzione e reclusione degli arrestati nel carcere di Montacuto, ad Ancona, in attesa del giudizio di convalida. I carabinieri hanno anche inoltrato alla Questura di Ancona 3 proposte di misure di prevenzione per l’irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio per anni 3 dai Comuni di Filottrano e Osimo a carico di El Montaser, nonché per l’irrogazione della Sorveglianza Speciale di P.S. con obbligo di dimora nei luoghi di residenza a carico dei due arrestati. Il 17enne, vittima dell’estorsione, è stato invece segnalato alla Prefettura di Ancona per possesso illegale e uso personale di sostanze stupefacenti.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X