facebook rss

Fuggono dai carabinieri con l’auto rubata
nascondevano la droga

FALCONARA- Si sono schiantati nel tentativo di seminare i carabinieri. Arresti convalidati dal gip: uno è ai domiciliari, l’altro ha l’obbligo di firma
sabato 8 Luglio 2017 - Ore 14:10
Print Friendly, PDF & Email

Un posto di blocco dei carabinieri (foto d’archivio)

Fuggono dai carabinieri a bordo di una Fiat 500 rubata sfrecciando tra le vie di Falconara, ma l’inseguimento finisce con lo schianto contro il muro del parcheggio dell’aeroporto Raffaello Sanzio. La folle sequenza è successa giovedì sera, quando i due italiani, G.G. di 24 anni e G.P. di 19 anni, sono stati arrestati dai carabinieri della stazione di Falconara, perché trovati in possesso con 20 grammi. Ieri il tribunale di Ancona ha convalidato l’arresto dei due ragazzi. Per il 24enne al volante sono stati disposti gli arresti domiciliari e il ritiro della patente a causa della guida spericolata, per il 19enne è stato disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, rilevando il pericolo di fuga. I due si sono anche opposti all’arresto da parte dei carabinieri.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X