facebook rss

Media Vallesina, 2 nuovi agenti
per la Pm Unione dei Comuni

SAN PAOLO DI JESI - Con l'arrivo del settimo vigile urbano a tempo indeterminato, dal 1 agosto si potranno potenziare i servizi di controllo
giovedì 27 Luglio 2017 - Ore 09:25
Print Friendly, PDF & Email

Gli agenti dell’Unione Comuni Media Vallesina

Con l’assunzione di due istruttori di vigilanza a tempo pieno e indeterminato si potenzia l’organico della Polizia locale dell’Unione dei Comuni della Media Vallesina. Due nuovi agenti della Polizia locale, reclutati mediante la procedura di mobilità esterna volontaria fra enti. Un agente è entrato in servizio lo scorso 18 aprile e il secondo sarà operativo dal prossimo 1° agosto, portando così la dotazione organica del Corpo a sette unità, tutte a tempo indeterminato. “Non siamo ancora – spiega l’assessore alla Polizia locale dell’Unione e sindaco di San Paolo di Jesi Sandro Barcaglioni – ad una copertura adeguata, se si considerano l’ampiezza del territorio che fa capo all’Unione, cioè sei Comuni su circa 70 chilometri quadrati, e il numero di abitanti, poco meno di 16 mila, ma le nuove assunzioni rappresentano comunque un importante passo avanti. È un risultato significativo anche per il fatto che l’aumento dell’organico è stabile, dovuto a vigili di ruolo, non determinato da assunzioni limitate al periodo estivo, come in passato, che comportavano prima l’onere della formazione poi l’obbligo di fare a meno degli agenti appena addestrati”.

Una novità salutata in modo positivo anche dal comandante del Corpo di Polizia locale dell’Unione Giovanni Carloni. “Le nuove assunzioni – spiega – potranno contribuire a migliorare la situazione sul fronte dei controlli e delle pattuglie, anche se il numero di agenti resta sottodimensionato rispetto alle necessità”. Sono tanti, infatti, i fronti che vedono impegnati gli agenti dell’Unione dei Comuni. La Polizia locale si occupa di incombenze burocratiche e amministrative, ci sono, poi, i controlli nelle isole ecologiche, le pratiche di cattura dei cani randagi, i sopralluoghi relativi alla regimazione delle acque e alla gestione dei terreni, oltre al presidio del territorio con le pattuglie o durante le manifestazioni.

Ma da questa estate la Polizia locale potrà contare, in un certo senso, anche su un nuovo “agente virtuale”. Sì, perché i controlli per la verifica del rispetto del codice della strada saranno effettuati anche tramite il software “Targa System”, che consente l’identificazione dei mezzi non assicurati, non revisionati e rubati. Intanto l’Unione dei Comuni ha un nuovo componente in giunta: il sindaco di Rosora Fausto Sassi, che prende il posto, dopo le ultime elezioni amministrative, di Lamberto Marchetti. L’organo esecutivo è così composto: presidente Umberto Domizioli, vice presidente Sandro Barcaglioni, assessori Mirco Brega, Barbara Romualdi, Tiziano Consoli e Fausto Sassi.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X