facebook rss

Tenta rubare di tre bottiglie
di liquore: arrestato dai carabinieri

FALCONARA - Il colpo in un supermercato di Falconara è fallito: ieri il 27enne è stato bloccato dal personale della sicurezza. È nata una colluttazione, durante la quale il giovane avrebbe aggredito il dipendente per tentare di fuggire con il bottino, di un valore complessivo di circa 50 euro. Arresto convalidato stamattina dal giudice, il processo si aprirà il 18 ottobre
sabato 30 settembre 2017 - Ore 15:35
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

di Federica Serfilippi

Tenta di rubare tre bottiglie di liquore aggredendo il vigilante del supermercato: bloccato e arrestato dai carabinieri un colombiano di 27 anni accusato di rapina impropria. È accaduto ieri pomeriggio in un market di Falconara. Il giovane, con alle spalle alcuni precedenti penali per furto e rapina, è già tornato in libertà dopo la direttissima di oggi in tribunale, quando il giudice Paolo Giombetti ha convalidato l’arresto e disposto la misura cautelare dell’obbligo di presentazione in caserma. Il raid dello straniero, residente da anni ad Ancona, è avvenuto attorno alle 14. Ad accompagnarlo in negozio, due suoi amici che, però, non avrebbero partecipato in alcun modo all’aggressione.

Arrivati alla cassa, i due hanno infatti pagato regolarmente la merce. Il colombiano, invece, ha tentato di eludere i controlli, occultando due bottiglie nello zainetto e una sotto la felpa. Quando il sistema antitaccheggio ha suonato, un addetto alla sicurezza ha tentato di bloccare il 27enne. È nata una colluttazione, durante la quale il colombiano avrebbe aggredito il dipendente per tentare di fuggire con il bottino, di un valore complessivo di circa 50 euro. Alla fine, il ragazzo è stato bloccato dai carabinieri della Tenenza locale, intervenuti prontamente sul posto. Il processo si aprirà il 18 ottobre.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X