facebook rss

Truffa delle false case-vacanza:
denunciata una 50enne

NUMANA - La donna originaria di Pozzuoli si è resa irreperibile ed è ricercata in tutt'Italia. Si era fatta accreditare 200 euro su una carta Postepay come caparra per l'affitto di una abitazione inesistente di Numana
lunedì 2 ottobre 2017 - Ore 16:42
Print Friendly, PDF & Email

Truffa delle false case vacanza: denunciata in stato di libertà una 50enne, S.M., nata e residente a Pozzuoli, ritenuta responsabile del reato. La vittima, un 58enne di Lambiate, lo scorso 5 agosto scorso, aveva sporto denuncia ai carabinieri di Numana. Utilizzando un annuncio su un noto sito internet, la donna si era fatta accreditare su di una carta di credito prepagata Postepay a lei intestata, la somma di 200 euro come caparra per l’affitto estivo di una inesistente casa vacanze a Numana , rendendosi però irreperibile dall’atto dell’incasso. La denunciata è ricercata su tutto il territorio nazionale.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X