facebook rss

Fioccano le multe “morali”
per sosta irregolare,
in azione i bambini della De Amicis

ANCONA - Continuano i progetti "Io decoro Ancona" e "Pedibus", una lotta di civiltà combattuta con gentilezza e determinazione dai bambini che invitano al rispetto delle regole delle strada e degli altri, migliorando anche gli stili di vita e mettendo al bando le cattive abitudini
mercoledì 22 Novembre 2017 - Ore 19:12
Print Friendly, PDF & Email

Gli alunni della scuola De Amicis coinvolti nel progetto “Pedibus”

 

Auto parcheggiate sulle strisce pedonali o sul marciapiede, ferme in doppia fila o in sosta sui posti riservati ai disabili. Non sfugge nulla ai vigili urbani in erba delle scuole aderenti al progetto “Io decoro Ancona” e “Pedibus” del Comune di Ancona. Oggi è toccato cimentarsi sul campo agli alunni di una classe III della scuola primaria De Amicis di Ancona munirsi di taccuino e penna e multare gli autisti autisti indisciplinati della città. Multe morali lasciate dai bambini per far capire ai grandi quanto le cattive abitudini per strada possano arrecare danno agli altri quando non essere addirittura pericolose. Una lotta di civiltà condotta con garbo e determinazione per rendere i più piccoli consapevoli di cosa è giusto e cosa è sbagliato per diventare cittadini responsabili e per educare o ri-educare, attraverso i più piccoli, la società. Ma il progetto “Pedibus” è anche uno strumento attivo per ridurre il traffico, spesso proprio davanti alla scuole, nei momenti di inizio e fine delle lezioni, di conoscenza del proprio quartiere, di diffusione di corretti stili di vita, invitando al movimento ed allo stare insieme.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X